lunedì 22 aprile 2013

Google Doodle animato e interattivo per la Giornata della Terra 2013


Un paesaggio con fiumi, alberi, montagne e piccoli animali. E' il Doodle animato ed interattivo che Google dedica oggi alla Giornata della Terra (in inglese Earth Day). Con un click in corrispondenza del Sole è possibile vedere l'alternanza tra notte e giorno, tramonto ed alba, lungo un intero anno solare: dalla primavera coi fiori che sbocciano e gli animali che si affacciano dalle loro tane, fino all'inverno con le cime innevate e gli alberi spogli, passando per il giallo dell'autunno ed i colori dell’estate.

Un formicaio in attività, una cascata che genera un laghetto pieno di pesci ed una talpa che scava attraverso i prati completano e arricchiscono l’immagine della nostra Terra. Il Doodle permette anche di essere protagonisti di questo eco-sistema: cliccando sulle nuvole, infatti, si può decidere di far piovere, nevicare o far comparire le lucciole, di far fare capolino agli animali o cogliere i fiori. In basso a sinistra, poi, una piccola lente di ingrandimento romanda proprio alle informazioni sulla Giornata della terra.

La Giornata della Terra, è il nome usato per indicare il giorno in cui si celebra l'ambiente e la salvaguardia del pianeta Terra. Le nazioni Unite celebrano questa festa ogni anno, un mese e due giorni dopo l'equinozio di primavera, il 22 aprile. La celebrazione ad oggi coinvolge 175 paesi. Nata il 22 aprile 1970 per sottolineare la necessità della conservazione delle risorse naturali della Terra. Come movimento universitario, nel tempo, la Giornata della Terra è divenuta un avvenimento educativo ed informativo.


I gruppi ecologisti lo utilizzano come occasione per valutare le problematiche del pianeta: l'inquinamento di aria, acqua e suolo, la distruzione degli ecosistemi, le migliaia di piante e specie animali che scompaiono, e l'esaurimento delle risorse non rinnovabili. L'idea della creazione di una "Giornata per la Terra" fu discussa per la prima volta nel 1962. In quegli anni le proteste contro la guerra del Vietnam erano in aumento, ed al senatore Nelson venne l'idea di organizzare un "teach-in" sulle questioni ambientali.

L'Earth Day prese definitivamente forma nel 1969 a seguito del disastro ambientale causato dalla fuoriuscita di petrolio dal pozzo della Union Oil al largo di Santa Barbara, in California, a seguito del quale il senatore Nelson decise fosse giunto il momento di portare le questioni ambientali all'attenzione dell'opinione pubblica e del mondo politico. Il 22 aprile 1970 20 milioni di cittadini americani si mobilitarono per una manifestazione a difesa della Terra. La copertura mediatica della primo Earth Day venne realizzata da Walter Cronkite.

Nel 2000, grazie alla diffusione di internet, lo spirito fondante dell'Earth Day ed in generale la celebrazione dell'evento vennero promosse a livello globale. L'evento che ne conseguì riuscì a coinvolgere oltre 5.000 gruppi ambientalisti al di fuori degli Stati Uniti, raggiungendo centinaia di milioni di persone in 183 paesi, fra cui noti personaggi dello spettacolo come l'attore Leonardo Di Caprio. Nel corso degli anni la partecipazione internazionale all'Earth Day è cresciuta superando oltre il miliardo di persone in tutto il mondo.



Fonte: Wikipedia
Via: Adnkronos
Foto: NASA

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...