giovedì 18 aprile 2013

Eutelsat: 8,2 milioni famiglie italiane ricevono televisione via satellite


Eutelsat Communications (Euronext Paris: ETL) ha rivelato oggi a Roma i primi risultati della sua nuova indagine sulle modalità di ricezione TV e le tendenze rispetto alla sua copertura globale, attraverso una presentazione del panorama televisivo italiano. Mediante lo Studio, realizzato in collaborazione con Ipsos, Eutelsat ha annunciato che otto milioni di famiglie sono equipaggiate con un’antenna Direct-to-Home (DTH) puntata sui suoi satelliti. 

Per i satelliti HOT BIRD, che rappresentano il riferimento di lunga data per la ricezione multi-canale in tutta Italia, si contano 7,3 milioni di abitazioni con una crescita, durante l’ultimo biennio, di circa 200.000 famiglie. Le restanti 700.000 abitazioni guardano la TV via satellite attraverso altre posizioni orbitali Eutelsat, capitanate da EUTELSAT 16A, EUTELSAT 9A e EUTELSAT 7 Ovest A. Più di nove famiglie su dieci equipaggiate per la ricezione satellitare in Italia sono servite da un satellite Eutelsat. 

La posizione di Eutelsat HOT BIRD, già sede di 378 canali televisivi italiani, si è consolidata come la piattaforma di riferimento esclusiva per la ricezione in chiaro e dei canali a pagamento, e sta diventando lo strumento privilegiato per la rapida espansione del mercato HDTV. La piattaforma Pay-TV di Sky Italia ha una base di abbonati di 4,8 milioni di abitazioni nella posizione HOT BIRD, e sta guidando l’affermazione dell’HDTV: tre abbonati su quattro ricevono oltre 50 canali in HD. 

Un totale di 2,4 milioni di abitazioni ricevono canali in chiaro - dei quali 1,5 milioni sono attrezzati per la ricezione DTH di TivùSat, la piattaforma satellitare per il Digitale Terrestre - registrando una crescita di 200.000 famiglie dallo switch-off in Italia della rete televisiva analogica terrestre a luglio 2012. Nel complesso, l’universo TV satellitare in Italia continua ad espandersi ed è la seconda opzione per la ricezione multi-canale. 

Su una base nazionale di 24,7 milioni di abitazioni dotate di TV, una su tre ha optato per la ricezione satellitare di canali in chiaro o a pagamento. Sedici milioni di case guardano la TV tramite la rete terrestre mentre solo 250.000 case, in zone altamente urbane, sono abbonate all'IPTV. Jean-François Leprince-Ringuet, Direttore Commerciale di Eutelsat, ha commentato i dati: 

“La nuova performance del satellite nel corso degli ultimi due anni, riflette il nostro impegno per gli investimenti a lungo termine necessari per alimentare la crescita del broadcasting digitale e il passaggio a una più alta qualità in HD, 3D e, per il futuro, 4K. Il nostro Studio rivela che il satellite è una infrastruttura digitale leader nel vivace panorama dei media in Italia e che la flotta satellitare Eutelsat, i nostri investimenti e i nostri modelli di partnership, continuano a consentire alle emittenti di ottimizzare la loro portata in tutta Italia, soddisfacendo le aspettative dei consumatori in termini di scelta di contenuti e qualitá”. 

Lo Studio sulla Ricezione TV, realizzato in collaborazione con Ipsos (“TV Reception Barometer”, nella versione internazionale) è una vasta analisi internazionale sulle modalità di ricezione TV e le loro tendenze. La ricerca di mercato in Italia è stata condotta da settembre 2012 a novembre 2012 tramite interviste face-to-face a domicilio.



Fonte: Eutelsat

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...