lunedì 4 febbraio 2013

Xerox si posiziona tra maggiori innovatori mondiali per brevetti ottenuti


Xerox nel 2012 ha ottenuto 1.215 brevetti statunitensi affermandosi come uno dei maggiori innovatori a livello mondiale e alimentando il continuo impegno dell’azienda nel semplificare la gestione del business dei propri clienti. Il totale dei brevetti ottenuti nel 2012 include quelli registrati da Xerox e dalle sue consociate, tra cui il PARC (Centro di Ricerca di Palo Alto), una società Xerox. 

La joint venture giapponese di Xerox, Fuji Xerox Co. Ltd., ha ottenuto 686 brevetti statunitensi; il Gruppo Xerox ne ha ottenuti 1.900, posizionando Xerox nella top 10 della classifica mondiale IFI Patent Intelligence. Rispetto all'anno precedente i brevetti depositati sono 300 in più, con un incremento superiore al 17%. 

“I brevetti rappresentano un importante metodo di valutazione dei nostri costanti investimenti in ambito innovazione ma ancora più importanti sono le persone che a propria volta trasformano tali invenzioni in soluzioni all’avanguardia in grado di anticipare e soddisfare le esigenze dei clienti in continua evoluzione”, ha spiegato Sophie Vandebroek, Chief Technology Officer di Xerox e Presidente di Xerox Innovation Group. 

“Mettiamo a frutto la creatività e l'orientamento al cliente dei nostri tecnici e scienziati al fine di far evolvere la tecnologia per la gestione documentale di semplificare la gestione del business in settori quali la sanità, i servizi finanziari, il customer care e i trasporti”. 

I brevetti recentemente ottenuti nell'ambito dei servizi includono il brevetto statunitense n. 8.315.946 dedicato all’e-Childcare, una soluzione in grado di semplificare l’erogazione di contributi per l'assistenza ai minori riducendo frodi, flussi documentali e costi di gestione dei pagamenti e facendo risparmiare denaro ai contribuenti. 

Il brevetto n. 8.234.237 è dedicato invece ad un sistema per la gestione del flusso di lavoro in grado di rilevare l'assenza di un dato da un documento scansionato, reinserendolo automaticamente non appena viene fornita l’informazione mancante. Il brevetto n. 8.195.474 illustra un sistema capace di scansionare i database di un grande numero di server di stampa per creare un profilo delle esigenze del cliente e produrre quindi un elenco dei portali di marketing più funzionali per il cliente stesso. 

Il brevetto n. 8.190.469 identifica gli elementi del software che gestisce il dispositivo portatile PocketPEO per le infrazioni ai divieti di sosta. Dal 1930 ad oggi i ricercatori Xerox hanno registrato più di 60.000 brevetti in tutto il mondo; di recente la Società ha premiato 12 scienziati per i traguardi raggiunti personalmente, che rappresentano complessivamente 1.550 brevetti solo negli ultimi anni. 

Oltre alla National Medal of Technology, il più alto riconoscimento assegnato dal Presidente degli Stati Uniti d'America, Xerox ha ricevuto numerosi altri premi per l’innovazione quale ad esempio l'inserimento nella classifica 2012 World's 100 Most Innovative Companies di Thomson Reuters. Gli investimenti congiunti di Xerox e Fuji Xerox a favore delle attività di ricerca, sviluppo ammontano a circa 1,5 miliardi di dollari all’anno.

Per maggiori informazioni è possibile visitare http://www.xerox.it, http://www.xerox.it/news/itit.html o http://www.realbusiness.com. Informazioni per gli investitori sono consultabili all'indirizzo http://www.xerox.com/investor. Xerox Europe, unità operativa europea di Xerox, ha sedi produttive e logistiche in Irlanda, nel Regno Unito e nei Paesi Bassi e un centro di ricerca e sviluppo – Xerox Research Centre Europe – a Grenoble, in Francia.

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...