domenica 10 febbraio 2013

Asteroide 2012 DA14, NASA: incontro ravvicinato da record il 15 febbraio


Un asteroide la metà delle dimensioni di un campo di calcio degli Stati Uniti passerà tra la Terra e satelliti in orbita la prossima settimana, risparmiando la razza umana dal destino subito da dinosauri, ha detto la NASA. L'asteroide, dai 150 metri di diametro e 130.000 tonnellate, chiamato 2012 DA14, passerà circa 17.000 miglia sopra la Terra il 15 febbraio - inferiore alle orbite di alcuni satelliti - il massimo avvicinamento registrato da un oggetto delle sue dimensioni.

Viaggerà a 7.8 chilometri al secondo (17.400 km l'ora), pari a circa 8 volte la velocità di un colpo di fucile, hanno detto gli scienziati della NASA. "Nessun impatto con la Terra è possibile", ha dichiarato in una conferenza stampa Donald Yeomans, che gestisce Il Near-Earth Object Office a Pasadena, California, base del Jet Propulsion Laboratory. L'unità della NASA monitora gli oggetti dello spazio di piccole dimensioni come DA14 per misurare i rischi che comportano per la Terra.



La Lockheed Martin Corp., con sede a Bethesda, Maryland, sta aiutando la NASA nello sviluppo del razzo, che si prevede monitorare RQ36 e, infine, tornare sulla Terra nel 2023 con i campioni della asteroide. Mentre uno impatto in base alle dimensioni di un asteroide DA14 farebbe "una grande distruzione regionale," non sarebbe catastrofico per la popolazione del pianeta, ha detto Lindley Johnson, direttore del programma Near-Earth Object observations a Washington.

Yeomans ha detto che il danno provocato da DA14 se dovesse colpire la Terra potrebbe competere con un evento d'impatto in Russia nel 1908 che rase al suolo gli alberi su un territorio di 820-miglia quadrate. L'asteroide che si pensa aver spazzato via i dinosauri era circa 10 chilometri di diametro. Il pianeta è regolarmente bersagliato con oggetti provenienti dallo spazio, aggiungendo fino a circa 100 tonnellate di materiale al giorno, ha detto Yeomans.



DA14 è stato scoperto nel febbraio dello scorso anno. Gli scienziati della NASA hanno detto che l'asteroide passerà all'interno delle orbite dei satelliti di comunicazione geostazionari, ma molto al di sopra della quota della Stazione Spaziale Internazionale, che orbita intorno al pianeta, a circa 250 miglia.  Il momento di massima vicinanza alla Terra per DA14 sarà il 15 febbraio alle 19.26 UTC, mentre in Italia l'appuntamento è previsto per le 23. 

Gli astrofili avranno bisogno di un piccolo telescopio per vedere l'asteroide, che apparirebbe come un puntino in movimento nel cielo notturno, ha detto Timothy Spahr, direttore del Minor Planet Center di Cambridge, Massachusetts. La posizione migliore per vedere l'avvicinamento di DA14 è l'Indonesia, con lo scrutamento del cielo in Europa orientale, in Australia e in Asia da cui si può ottenere una buona visualizzazione dell'asteroide.



Il NEO program office, che può prevedere con precisione il percorso dell'asteroide con le osservazioni ottenute, ha detto che un oggetto di dimensioni simili è possibile osservarlo così vicino alla Terra una volta ogni 40 anni, e che una collisione vera e propria può essere prevista solo una volta in 1200 anni. Alcune aziende e imprenditori vedono asteroidi come possibili fonti per metalli preziosi.

La Planetary Resources Inc., con sede a Seattle e sostenuta dall'Ad Larry Page e il presidente Eric Schmidt di Goolge Inc., sta lavorando per lanciare un telescopic space surveyor per identificare rocce spaziali ricche di risorse nei prossimi due anni. Altri imprenditori stanno partecipando a una corsa allo spazio. Robert Bigelow, un albergatore di Las Vegas, ha vinto un contratto di 17,8 milioni dollari per una camera gonfiabile che sarà collegata alla stazione spaziale nel 2015.


Fonte: Bloomberg
Via: NASA
Foto: NEO JPL

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...