martedì 22 gennaio 2013

Iscrizione online a scuola, server del Miur in tilt: oltre 20 mila domande


Nel primo giorno utile per iscriversi online a scuola sono state oltre 20 mila le domande inserite nel sistema informatico del Ministero dell'Istruzione. Fonti del Miur fanno sapere che da mezzanotte alle 6 gli accessi sono stati 7mila. Forse troppi visto che gli studenti lamentano 'il sito del Miur è in tilt'. Così da viale Trastevere fanno sapere che il sito era tarato per 60 mila utilizzatori al minuto ma si lavora per potenziare ulteriormente la capacità del server.

Giovanni Biondi, capo dipartimento del Miur, nel corso di un'intervista a Radio24 ha tenuto a precisare che famiglie e studenti non devono avere alcuna fretta a collegarsi al sito del ministero: "Non c’è alcuna ragione, perché non si acquista alcuna priorità". La novità riguarda circa 1,7 milioni di studenti che devono iscriversi alle classi iniziali dei corsi di studio (primaria, secondaria di primo grado, secondaria di secondo grado), fatta eccezione per la scuola dell'infanzia. 

A fronte di circa 1.700.000 studenti coinvolti, il risparmio - informa il ministero - è di circa 5 milioni di fogli di carta e 84.000 ore di lavoro delle segreterie scolastiche che non devono più inserire a mano i dati dai moduli cartacei. Il Miur precisa che i criteri e i parametri in base ai quali le domande vengono accolte dalle scuole sono deliberati da ciascun Consiglio di Istituto e non sono in alcun modo legati alla immediata iscrizione on line (www.iscrizioni.istruzione.it). 

Per questo si precisa che le famiglie hanno tempo fino al 28 febbraio anche per consultare tutte le funzioni di Scuola in Chiaro, attivato proprio per consentire di cercare la scuola, visionare l’offerta formativa e tutti i dati strutturali di ciascun istituto per una scelta consapevole e documentata. Le iscrizioni on line fanno parte di un processo di dematerializzazione e innovazione del sistema scolastico portato avanti dal Ministro dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca Francesco Profumo. 

Il Ministero parla di prima giorno storico: sono state inserite 23.179 domande, con un milione e mezzo di accessi al sito. Il sito ha avuto 1.529.936 accessi con dei picchi notevoli, particolarmente tra le 8 e le 13. Grande soddisfazione da parte del Miur per l’avvio del processo di registrazione telematica che per la prima volta nella storia della scuola consente alle famiglie di effettuare le iscrizioni alla scuola primaria, secondaria di primo e secondo grado esclusivamente in rete.


Fonte: Miur
Via: TG1 Rai

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...