sabato 26 gennaio 2013

Apple: iPhone 6 o iPhone Math? Prime ipotesi su design e caratteristiche


Apple al lavoro, a testa bassa per stupire i clienti anche nel 2013. Il successo commerciale di iPhone 5 è ancora fresco, ma ad essere aumentata è senz’altro la concorrenza. Samsung ha fatto registrare nel 2012 numeri da record, assoluti, che le hanno permesso di piazzare uno storico sorpasso in termini di vendite sui finlandesi di Nokia. Che a loro volta promettono grandi novità in arrivo, da presentare al World Mobile Congress di Barcellona del mese prossimo.

Come se non bastasse, il duo Google – Motorola sta scaldando i motori per il lancio del nuovissimo “X Phone”, ed anche Microsoft è pronta a presentare importanti novità sia sul campo degli smartphone e dei tablet. Un attacco su tutti i fronti, dunque, ma l’azienda di Cupertino, abituata a fare tendenza, non molla, ed i vari rumors stanno piano piano facendo capire su quali idee Apple sia indirizzata in vista del 2016.

Si era parlato prima di un iPhone Mini, in grado di permettere alla casa californiana di mettersi in competizione sul mercato anche sulle fasce di prezzo più basse, quindi di un iPhone 6 molto potenziato, un iPhone Plus in grado di stupire sul piano delle prestazioni. L’ultima novità è che sembra che entrambi i progetti saranno sviluppati.

E se l’iPhone Mini dovrebbe essere un device simile, nello stile dell’operazione, a quanto fatto con iPad, ovvero una versione ridotta del prodotto principale, ma non per qualità dei materiali e delle prestazioni, anche sull’iPhone “Maxi” cominciano ad arrivare le prime indiscrezioni su design e caratteristiche.


I primi rumors sono partiti addirittura dalla stampa cinese, ma ora stanno rimbalzando da più fonti. Innanzitutto, il nome provvisorio dovrebbe essere proprio iPhone Maxi (il che confermerebbe anche il possibile sviluppo di un “Mini”), ma si è ipotizzato anche il nome iPhone Math. La prima caratteristica che dovrebbe saltare all’occhio è quella del display più grande, addirittura da quattro virgola otto pollici, un vero e proprio "phablet".

Un salto di qualità notevole che sarebbe permesso dall’eliminazione dell’unico tasto fisico presente ancora su iPhone, il tasto “home”. Un vecchio pallino di Steve Jobs, quello del telefono completamente senza tasti, che permetterebbe di presentare un dispositivo con uno schermo ancora più ampio, senza renderlo necessariamente troppo ingombrante in termini di grandezza.

Va sottolineato comunque che le prime immagini in rendering disponibili del nuovo dispositivo evidenziano ancora la presenza del tasto “home”. Display dunque ad altissima definizione, ed anche la fotocamera posteriore, che si ipotizza a dodici megapixel, sarebbe in grado di fornire grandi prestazioni.

Così come l’hardware dell’iPhone Math dovrebbe essere esponenzialmente potenziato rispetto all’ultimo iPhone 5, che di base offriva uno schermo da quattro pollici, un giga di RAM e sedici gigabyte di capacità di archiviazione. La creatura dovrebbe chiamarsi iPhone+, ma non è ancora chiaro se avrà una Retina Display. Secondo il China Times la produzione dei due nuovi iPhone inizierà già ad aprile ed entrambi avranno una fotocamera da 8 megapixel.

Fonte: Assodigitale
Via: AGI

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...