sabato 1 dicembre 2012

WhatsApp a pagamento? Bufale e catene anche per applicazioni mobili


Una volta le catene di Sant'Antonio si accontentavano di arrivare via e-mail, o al massimo nei periodi in cui era più di moda attivare promozioni sul cellulare per inviare messaggi gratis. Ma da quando c'è WhatsApp, l'applicazione che consente di scambiare messaggi tramite il proprio smartphone gratuitamente e a tutti i contatti, le catene si sono adeguate e passano anche di qui scatenando il panico in molti utenti. 

Le bufale relative all'introduzione di una tariffa per l'utilizzo di WhatsApp si ripetono ciclicamente. Le ultime in ordine cronologico sono alquanto minacciose: in una si annuncia l'introduzione di una tariffa di 1 centesimo a messaggio per continuare a comunicare con gli amici, nell'altra si invita ad inviare il messaggio agli amici per poter usufruire gratuitamente del servizio che diventerà a breve a pagamento. Questo il testo della prima catena:

"Whatsapp costerà € 0,01 a messaggio invia questo messaggio a 10 persone. Quando si esegue la luce diventerà blu (quale luce?). (Se non lo invii l'agenzia WhatsApp attiverà il costo) Se non lo farai l'agenzia ti obbligherà a farlo." Non c'è alcuna conferma ufficiale sull'eventuale pagamento per l'invio dei messaggi, quindi su questo fronte si può stare tranquilli, ma veniamo al secondo avvertimento:

"Prima di leggere questo, accedere alla rubrica e guardare lo stato di tutti quanti! Se dicono di errore: lo stato non disponibile. Ciao a tutti, sembra che tutti gli avvertimenti fossero reali, l'uso del denaro costo WhatsApp a partire dall'estate 2012. Se si invia la stringa a 18 differenti sulla vostra lista, la tua icona sarà blu e sarà gratis per te. Se non mi credete vediamo domani alle 6 del pomeriggio termina WhatsApp e devono pagare per aprirlo, questo è per legge. Questo messaggio è quello di informare tutti i nostri utenti, i nostri server sono stati recentemente molto congestionata, quindi chiediamo il vostro aiuto per risolvere questo problema".

"Richiediamo che i nostri utenti attivi inoltrato questo messaggio a ciascuna delle persone nella vostra lista dei contatti per confermare i nostri utenti attivi che utilizzano WhatsApp, se non inviare questo messaggio a tutti i vostri contatti WhatsApp, allora il vostro account rimarrà inattivo, con la conseguenza di perdere tutto loro contactsMessage da Jim Balsamico (Amministratore Delegato di Whatsapp) abbiamo avuto un uso più di nomi utente su WhatsApp Messenger. Noi chiedono a tutti gli utenti di trasmettere la presente messaggio alla loro."

Testo sgrammaticato a parte, probabilmente frutto di qualche traduttore automatico, l'avvertimento appare del tutto infondato. È possibile che in qualche modo faccia riferimento a quanto per altro già specificato nelle condizioni d'uso dell'applicazione per quanto riguarda i dispositivi Android: se per gli utenti Apple è sempre stato necessario acquistare l'applicazione, gli altri hanno potuto utilizzarla gratuitamente per un anno, allo scadere del quale il contratto deve essere rinnovato al costo di 1 dollaro, circa 75 centesimi di euro.

Fonte: LEGGO

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...