sabato 8 dicembre 2012

Google+ supera 500 milioni, arrivano le Community e nuova Snapseed


Google+ è la piattaforma con il più alto tasso di crescita mai registrato: più di 500 milioni di persone lo hanno adottato e di queste 235 milioni utilizzano diversi servizi Google e 135 milioni sono attive sullo stream. Per questo ha deciso di presentare due nuovi prodotti: Community Google+, un luogo di aggregazione per interessi in comune, e la nuova versione di Snapseed, il fotoritocco arricchito con i software di Nik. 

"Siamo convinti che questo entusiasmo derivi dall'aver creato degli strumenti che permettono di costruire relazioni vere" ha detto il Senior Vice President di Google Vic Gundotra "partecipando a un hangout in diretta, guardando una foto insieme agli altri o condividendo contenuti con una ristretta cerchia di amici. Dalla fotografia all'astronomia (e tutto quello che c'è nel mezzo), Google+ è sempre stato un luogo in cui le persone si riuniscono intorno a interessi comuni e fanno nuovi incontri". 

"Tuttavia, finora è mancato uno spazio specificamente dedicato agli interessi degli utenti: tutte quelle cose meravigliose, stravaganti e magari completamente folli che ci appassionano. Da oggi, le Community Google+ offrono un luogo di incontro per discutere delle proprie passioni con accesso pubblico o privato per soddisfare le esigenze di tutti i tipi di gruppi, da quelli dedicati alla discussione di argomenti e interessi comuni, a quelli destinati ad associazioni di quartiere; categorie di discussione per trovare le conversazioni che interessano di più; possibilità di fare degli hangout e pianificare eventi con i membri della community e possibiità di condividere contenuti con la community grazie a qualsiasi pulsante +1 sul web". 



Per iniziare, è sufficiente creare una community o entrare in una già esistente, una volta che l'icona Community apparirà nello stream. Rivoluzionata anche Snapseed. "Le foto migliori non si scattano, si fanno" dice Gundotra, "da anni Nik Software aiuta le persone a fare foto straordinarie. Ora che Nik è entrata a far parte della famiglia Google siamo entusiasti di rendere disponibile la loro app Snapseed (eletta app dell'anno per iPad nel 2011) su Android. L'app include modifiche di base come regolazione colore, raddrizza e ritaglia; filtri creativi come drama, bianco e nero, vintage - da applicare singolarmente o insieme; tecnologia Control Point che consente di modificare le foto in modo selettivo, ad esempio illuminando solo un viso o rendendo più scuro solo il cielo".

Snapseed è disponibile su Google Play e sull'App Store e a partire da oggi entrambe le versioni sono gratuite. "Il Natale è la ricorrenza in cui celebriamo il passato e sogniamo ciò che ci aspetta. Pertanto, vogliamo ringraziarvi per aver abbracciato questo piccolo progetto e vi invitiamo a entrare in un futuro in cui tutti si sentano a proprio agio con la propria identità, non solo nella vita reale ma anche online. Continuiamo a costruire insieme Google+ e approfittiamo delle Feste per donare agli altri il meglio di noi stessi", conclude Gundotra.

Nik Software, Inc. sviluppa pluripremiate soluzioni software per computer desktop e mobile e tecnologie per l’imaging digitale professionale. Fondata nel 1995, Nik Software è diventato il leader riconosciuto per prodotti fotografici e tecnologie digitali, compresa la sua brevettata U point ®. I prodotti della società hanno vinto più di 100 premi del settore per qualità e innovazione. La sua prima applicazione mobile, Snapseed, ha ricevuto il premio iPad App of the Year in the App Store Rewind 2011 e International TIPA Award 2012 for Best Mobile Photo App.



Via: AGI

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...