lunedì 10 dicembre 2012

Google Doodle per 197° nascita Ada Lovelace, pioniera del computer


Il Doodle di Google odierno rende omaggio alla matematica inglese Ada Lovelace, una donna che molti ritengono la madre della programmazione dei computer. Nel logotipo si vede Ada Lovelace intenta a scrivere le lunghe note matematiche sull'algoritmo che formano il Doodle, mentre scorrendo da sinistra verso destra viene rappresentata l'evoluzione che ha avuto il computer, dal primo esemplare fino ad arrivare all'ultimo modello di laptop. 

Passando il puntatore del mouse sul logotipo si legge: "197° anniversario della nascita di Ada Lovelace". Cliccando sul Doodle si ottiene la chiave di ricerca "Ada Lovelace". In suo onore, a metà di ottobre viene festeggiato il "Ada Lovelace Day" il cui obiettivo è quello di elevare il profilo delle donne nella scienza, tecnologia, ingegneria e matematica. Ada Lovelace (il cui vero nome è Augusta Ada Byron) nasce il 10 dicembre del 1815 a Londra.

Figlia della matematica Anne Isabella Milbanke e del poeta Lord Byron, il suo nome deriva da quello di Augusta Leigh, sorellastra di Byron, anche se lui stesso chiama sempre la figlia Ada. A un solo mese di età, la piccola Ada il 16 gennaio del 1816 si separa dal padre; con la mamma Annabella si sposta a casa dei nonni. Benché la legge britannica conceda piena custodia dei figli ai padri in caso di separazione, Byron non rivendica mai i propri diritti.

Il 21 aprile, egli firma l'atto di separazione, per lasciare definitivamente l'Inghilterra nei giorni successivi. In pratica, il poeta non avrà mai nessun rapporto con la propria figlia, anche perché morirà nel 1824, quando lei avrà nove anni di età. Ada, pertanto, cresce avendo come unica figura familiare quella della madre. Da piccola, pur venendo indicata da tutti quelli che la conoscono come una bambina prodigio, deve fare i conti con una salute precaria.

A 17 anni riceve insegnamenti in ambito matematico e scientifico da parte di Mary Somerville (che aveva scritto testi in seguito usati a Cambridge e tradotto le opere di Pierre Simon Laplace in inglese), William King e William Frend. La Somerville sostiene Ada nel continuare i propri studi, e prova a insegnarle i principi essenziali della tecnologia e della matematica, tentando di avvicinarli a una dimensione non lontana dalla poesia e dalla filosofia.

E così, a partire dal 1832 iniziano a emergere le abilità matematiche della giovane figlia di Lord Byron: da quel momento in poi, l'interesse per la matematica caratterizzerà la sua intera esistenza. Intrattiene un rapporto molto profondo con Charles Babbage. Ella, quindi, comincia a studiare i metodi di calcolo che possono essere realizzati con la macchina analitica e la macchina differenziale, e viene definita da Charles "incantatrice dei numeri".

Ada Lovelace Byron muore il 27 novembre del 1852, all'età di 36 anni, a causa di un cancro uterino, venendo seppellita all'interno della chiesa di Santa Maria Maddalena di Hucknall, nella regione del Nottinghamshire, a fianco della tomba del padre. Alla sua figura è ispirato "Conceiving Ada", film del 1997 diretto da Lynn Hershman Leeson. Nel 1979 il Dipartimendo di difesa Usa (DOD) ha creato "Ada", sistema che permette di unificare i diversi linguaggi di programmazione.



Via: Biografie Online

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...