martedì 20 novembre 2012

Google Doodle per 23° Giornata mondiale diritti Infanzia e Adolescenza


Oggi, 20 novembre, si celebra la 23° Giornata internazionale per i diritti dell'Infanzia e dell'Adolescenza. Anche Google ricorda questa data, e lo fà, come sempre, cambiando il Doodle della sua home page. Il logotipo è un disegno colorato dove vengono rappresentati dei bambini di tutte le razze, intenti a guardare lo spettacolo di marionette con il sole e la luna. 

Scorrendo il mouse sul Doodle si legge: "Giornata Mondiale dell'Infanzia" mentre cliccando su di esso si ottengono i risultati della chiave di ricerca "Giornata mondiale infanzia". In questa giornata si celebra la data in cui la Convenzione Internazionale sui Diritti dell'Infanzia venne approvata dall'Assemblea Generale delle Nazioni Unite, il 20 novembre 1989.

Con la firma della Convenzione, gli Stati parti si sono impegnati a rispettare i diritti che sono dati nella Convenzione ed a garantirli ad ogni fanciullo nel proprio ambito giurisdizionale, senza distinzione alcuna per ragioni di razza, colore, sesso, lingua, religione, opinione politica o altro genere, del fanciullo suoi genitori o tutori, della loro origine nazionale, etnica o sociale.

E' stato il primo strumento di tutela internazionale a sancire nel proprio testo le diverse tipologie di diritti umani: civili, culturali, economici, politici e sociali, nonché quelli che riguardano il diritto umanitario. Il testo contiene anche articoli rivolti alla protezione contro l'abuso e lo sfruttamento e si impegna a far sì che il bambino faccia valere il proprio pensiero.

Si tratta d'un documento contenente 54 articoli e due protocolli che l'Italia sottoscrisse il 27 maggio 1991. Molte le iniziative previste nel nostro paese, come la campagna di sensibilizzazione che verrà presentata dal garante per l'infanzia e l'adolescenza Vincenzo Spadafora, con un evento in programma presso il Museo d'Arte Sperimentale di Roma.

L'Unicef ha invece lanciato l'iniziativa "Io come Tu, mai nemici per la pelle", contro la discriminazione tra i bambini. Io come Tu è la campagna promossa dall'Unicef Italia per ribadire il diritto alla non discriminazione dei bambini e degli adolescenti di origine straniera che vivono, studiano e crescono in Italia. Io come Tu promuove il dialogo sui diritti di cittadinanza. 

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...