sabato 6 ottobre 2012

Google: crescono le ricerche Made in Italy, web vale 4% del Pil italia


Google ha registrato, nei primi sei mesi del 2012, un aumento del 13 per cento delle ricerche relative al Made in Italy. E’ quanto emerge da uno studio del motore di ricerca presentato al convegno Between Italia + smart, realizzato su dieci Paesi (Usa, Francia, Inghilterra, Germania, Giappone, Emirati arabi, Brasile, Russia, India e Cina) e durante il quale è intervenuto anche Luca Colombo, Country Manager di Facebook in Italia. Tra i prodotti più cliccati, figurano l’auto e la moda, con il 34 per cento, seguiti da turismo, alimentare e arredamento.

L’alimentare, in particolare, mostra il più alto tasso di crescita, superiore al 20 per cento in 8 dei dieci paesi analizzati. Negli Stati Uniti e in Brasile, invece, predominano le ricerche legate all’auto, mentre la moda è la categoria più cercata in Europa e Giappone. Il turismo, infine, va forte in Russia e negli Emirati arabi. Secondo la ricerca, del resto, il contributo che può dare Internet alle imprese è di grande rilievo: secondo dati di Boston Consulting, il contributo che Internet fornirà al nostro Paese nel 2015 oscillerà tra il 3,3% e il 4,3% del Pil.

Si stima, inoltre, che l’Internet economy registrerà una crescita annua compresa tra 13% e 18% da qui al 2015, raggiungendo un valore di 59 miliardi di euro, quasi il doppio rispetto ai 31 miliardi del 2010. "L'Italia può ambire a giocare un ruolo da protagonista in vari settori dell’economia - commenta i risultati della ricerca Carlo d'Asaro Biondo, responsabile Google per il Sud Europa, il Medioriente e l’Africa di Google; aggiungendo - Internet può essere il mezzo per intercettare e valorizzare questo potenziale, contribuendo a rilanciare un nuovo modello economico per l’intero Sistema Paese, basato sul rafforzamento su scala globale di queste eccellenze nazionali".

Fonte: La Stampa
Via: Tech Economy

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...