lunedì 29 ottobre 2012

Consip: i servizi cloud per la PA sbarcano sul Mercato Elettronico Mepa


Le pubbliche amministrazioni potranno acquistare servizi di Cloud computing – ossia l’accesso a risorse hardware e software distribuite attraverso internet - attraverso il canale semplice, rapido e trasparente costituito dal Mercato elettronico della Pubblica Amministrazione (MEPA). 

È stata infatti pubblicata l’estensione del Bando ICT del MEPA, che consente alle imprese fornitrici di presentare sul mercato elettronico la propria offerta di servizi Cloud nella modalità IAAS (Infrastracture As A Service). In tale modalità, le funzionalità offerte comprendono capacità computazionale, servizi di storage, connettività e altre componenti fondamentali con le quali l’amministrazione-cliente può installare e gestire sistemi operativi e applicazioni. 

Per la Pubblica Amministrazione (PA) si tratta di uno strumento innovativo ed efficace perché porta vantaggi e benefici su più fronti. I servizi offerti - fruibili da qualunque dispositivo, fisso e mobile - sono adattabili ad ambiti e scenari diversi, a seconda delle specifiche esigenze dell’amministrazione. L’offerta è, infatti costituita da una serie di servizi modulari fra i quali l’amministrazione sceglie quelli necessari a soddisfare i suoi bisogni. 

Con il Cloud computing, inoltre, vengono semplificate notevolmente le modalità di comunicazione e di condivisione delle informazioni all’interno dell’amministrazione e verso l’esterno. Infine, i costi di implementazione del servizio, grazie al modello della sottoscrizione per i soli servizi richiesti (il cosidetto pay per use), si riducono.

Il MEPA è uno strumento di commercio elettronico italiano, di tipo Business to Government (B2G), selettivo, buy-side, gestito da Consip per conto del Ministero dell'Economia e delle Finanze (MEF). È uno strumento dinamico nel quale i prodotti ed i servizi sono presentati in cataloghi strutturati e descritti nel rispetto di formati standard. 

Gli acquirenti sono Amministrazioni registrate che possono effettuare, a seguito di una ricerca ed un confronto tra i prodotti, acquisti tramite ordini direttamente dal catalogo e richieste di preventivi (RdO). Il MEPA si inserisce nel più ampio Programma di Razionalizzazione della Spesa Pubblica, avviato nel 2000 dal MEF a seguito dell’introduzione di un nuovo modello per l’ottimizzazione degli approvvigionamenti pubblici.

Via: Consip

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...