domenica 30 settembre 2012

iPhone 5: problemi e critiche per le mappe, Codacons valuta class action


Il nuovo iPhone 5 è in vendita solo da pochi giorni, ma il nuovo sistema operativo iOs 6, installabile anche sul modello 4s del melafonino e sull'iPad di terza generazione, fa già discutere. Sotto accusa è l'accuratezza del sistema di mappe di Apple. Molti utenti, infatti, lamentano indicazioni completamente sballate.

"Se cerco il quartiere Queens a New York - spiega un giovane utente - mi segnala tutt'altra zona, questo non è il Queens, è un altro posto. Non lo trova mentre il vecchio sistema non aveva nessun problema". "Google Maps era perfetto - aggiunge quest'altro ragazzo - mi indicava ogni cosa, addirittura se i mezzi pubblici erano in ritardo. Con Apple maps invece devo aprire un'altra App per avere le stesse informazioni, mi sembra tutto un po' di scarsa qualità".

Anche in Italia il Codacons, l'associazione che tutela i consumatori, ha ricevuto numerose segnalazioni da parte di utenti insoddisfatti dopo aver aggiornato il sistema operativo dei propri iPhone e iPad e valuta una class action. "Da più parti – spiega l’associazione – giungono segnalazioni da parte di possessori di iPhone, iPad e iPod Touch che hanno effettuato l’aggiornamento del software, delusi dalle novità introdotte dall’azienda di Cupertino."

In particolare le proteste più vibranti riguardano le mappe messe a disposizione dalla Apple, che con tale scelta ha voluto prendere le distanze da Google. "Appare assurdo che una società all’avanguardia come la Apple si renda protagonista di errori così imbarazzanti – spiega il Codacons – Ancor più assurdo se si considerano gli elevati prezzi pagati dagli utenti per prodotti che dovrebbero rappresentare la perfezione tecnologica e che invece, come nel caso delle nuove mappe, creano confusione e delusione."

Abbiamo provato a fare la stessa ricerca scoprendo che, in alcuni casi, la chiave sta nel fare la domanda giusta. Digitando Queens Nyc come il nostro amico americano l'iPhone trova Manhattan... Ma se togliamo Nyc... ecco apparire il vero quartiere Queens, ora la risposta è giusta. In ogni caso secondo gli esperti si tratterebbe solo di un normale assestamento, che verrà risolto nel giro di qualche settimana anche grazie al supporto di sviluppatori locali esterni.



Fonte: TM News
Via: Codacons

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...