martedì 25 settembre 2012

Facebook sperimenta i pagamenti attraverso credito telefonico in tre Paesi


Gli utenti di Facebook sono adesso abilitati ai pagamenti frictionless attraverso il loro credito telefonico su servizi mobile Web, ma al momento soltanto in tre Paesi: Germania, Regno Unito e Stati Uniti. Successivamente, il servizio sarà ampliati ad altre nazioni. In particolare, vi sarebbero anche degli accordi con gli operatori di telefonia mobile in Italia.

Era un progetto annunciato in precedenza agli sviluppatori software che progettano applicazioni sul social network. Facebook ha iniziato a rotolare la fatturazione telefonia mobile carrier nel mese di giugno. Si tratta d'un altro passo avanti per Facebook nella strategia per fare più soldi dal suo business mobile. Bango ha confermando il servizio, che si espanderà ad altri paesi entro la fine dell'anno.

Questo è importante per Facebook perché significa un'esperienza di pagamento veloce, che si traduce in conversioni più elevate. Rispetto alla fatturazione con l'operatore tradizionale, che può richiedere fino a sette passi, tra cui una conferma via SMS, i pagamenti Bango sono veloci e spesso non richiedono conferma.

Bango detto che i suoi pagamenti produrranno un tasso di conversione del 77 per cento rispetto al 40 per cento dei pagamenti tradizionali fatturati con l'operatore. Bango è in grado di fare questo perché memorizza tutti i dati di pagamento degli utenti in tutti gli app store, i siti web e gli operatori che lo utilizzano come BlackBerry App World, Google Play, Opera Mobile Store, Electronic Arts, CNN, e 90 operatori.

Quando uno dei 150 milioni di identità esistenti "fatturabili" fa un pagamento di Facebook, si può rinunciare al processo di verifica dell'identità. Bango fornirà anche pagamenti per Amazon ed è un partner tecnologico del portafoglio di MasterCard PayPass mobile. Per Facebook, migliori pagamenti significa entrate potenzialmente maggiori a prescindere dagli Adsi.

La rete sociale è stata rimescolata per trovare nuovi e migliori modi per monetizzare, soprattutto sul cellulare. Facebook sta lavorando per migliorare la sua pubblicità su mobile, lasciando agli sviluppatori la possibilità di promuovere le loro applicazioni agli utenti mobili. E la scorsa settimana, ha iniziato testare il target degli annunci per applicazioni di terze parti e siti web.


Via: Gigaom

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...