martedì 11 settembre 2012

È morto Bill Moggridge, inventore nel 1979 del design del primo notebook


E' morto Bill Moggridge, l'inventore del design moderno dei computer portatili. Nel 1979 creò il primo laptop che si chiudeva a libro, chiamato GRiD Compass 1101. Secondo molti, il GRiD Compass 1101 è stato il primo laptop al mondo ed ebbe un successo tale che venne addirittura utilizzato dalla Nasa. Sistema operativo proprietario, display 320x240, aveva un processore Intel 8086, una memoria interna da 340Kb e un modem per connettersi da 1,2Kbps.

Il GRiD pesava 5 chili ed veva un costo talmente elevato (tra 8 e 10mila dollari) che il suo uso fu limitato quasi esclusivamente al Governo degli Stati Uniti. Oggi sarebbe un dispositivo ridicolo, all'epoca invece fu rivoluzionario. Una una rivoluzione che ha portato agli Ultrabook. Bill Moggridge, designer industriale inglese sconosciuto ai più, fu un pioniere nella convergenza uomo-macchina.

Come scrive Wired, la sua idea introdusse contemporaneamente diversi concetti innovativi: la forma a conchiglia e la tastiera compresa nello stesso blocco del computer, oltre - ovviamente - a dimensioni e peso che lo rendessero portatile. La sua importanza fu riconosciuta ufficialmente soltanto due anni fa, quando al GRiD Compass è stato assegnato un Prince Philip Designers Prize, il più antico premio per il design del Regno Unito, che lo definisce "un pioniere dell'interazione del design".



Il dispositivo è stato la base su cui sono stati sviluppati i successivi computer della Nasa e dell'Esercito americano. Nel 1985 fece anche un viaggio nello spazio a bordo dello Shuttle Discovery. Laureato alla Central School of Design di Londra, le attività professionali di Moggridge sono state quelle di consulente del governo britannico in materia di design education ('74), curatore del Museo del Design di Londra ('92-'95), visiting professor in interaction design al Royal College of Art di Londra ('93).

E' stato membro del Comitato direttivo per l'Interaction Design Institute di Ivrea, Italia (2003). E' stato l'autore di Designing media (2010), che esamina i collegamenti tra media tradizionali e il regno digitale emergente. "Ho avuto l'esperienza di vita in un progetto in via di sviluppo che è stato innovativo in tanti modi diversi" ha scritto Moggridgenel suo libro "Designing Interactions", che è stato pubblicato nel 2006.

"Ho sviluppato il modo in cui lo schermo è incernierato sulla tastiera per essere piegato verso il basso per il trasporto. Questa geometria ha rappresentato solo uno delle 43 caratteristiche innovative del brevetto di utilità che ci sono stati assegnati". Recentemente nominato direttore del National Design Museum Cooper-Hewitt, Moggridge è scomparso all'età di 69 anni: era malato di cancro da tempo. Lascia la moglie di 47 anni, Karin, e due figli, Alex e Erik.



Foto: Flickr

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...