venerdì 3 agosto 2012

Doodle Google dedicato al lancio del peso delle Olimpiadi di Londra 2012


Dopo il Doodle raffigurante il tennis da tavolo, Google dedica il suo ottavo logotipo al getto del peso o come si dice più comunemente "lancio del peso". Nel nuovo Doodle c'è una pedana all'interno della quale si trova l'atleta con in mano il peso. Sul prato verde si osservano diverse fasce che forniscono la distanza che il peso percorrerà quando arriverà a terra e sullo sfondo delle bandierine, tra le quali vi è la scritta "Google" con sotto la lettera "l" probabilmente due giudici di gara.

Se passiamo il mouse sul Doodle leggiamo: "Lancio del peso, Londra 2012" e se clicchiamo sul logotipo veniamo rimandati alla relativa chiave di ricerca. Il lancio del peso è una specialità dell'atletica leggera, in cui l'atleta cerca di scagliare il più lontano possibile una sfera metallica (il peso). Le regole sono simili a quelle delle altre prove di lancio: i concorrenti hanno a disposizione tre lanci e vengono valutati in base al loro miglior lancio valido. Vince chi ha effettuato il lancio valido più lungo.

Il regolamento prevede misure precise per quanto riguarda la pedana e il settore di caduta che deve essere in cenere, prato o altro materiale sul quale il peso al momento dell'impatto lasci una traccia. Riguardo le tecniche di lancio la più usata al momento è la tecnica lineare con traslocazione. Il lancio del peso deriva direttamente dalle gare di lancio delle pietre dell'antica Grecia. Nelle Olimpiadi moderne la specialità è stata presente fin da subito con la categoria maschile. Si è dovuto aspettare invece i Giochi di Londra del 1948 per vedere la prima gara femminile.

Il record del mondo del getto del peso è di 23,12 metri per gli uomini, stabilito dallo statunitense Randy Barnes il 25 maggio 1990 a Westwood (Los Angeles) e di 22,63 metri per le donne, stabilito dalla russa Natal'ja Lisovskaja il 7 giugno 1987 a Mosca. Il primato italiano maschile è di Alessandro Andrei satbilito nel meeting di atletica svoltosi a Viareggio il 12 agosto 1987, dove superò per tre volte consecutive il record mondiale raggiungendo i 22,91 metri. Il primato italiano femminile è detenuto invece da Chiara Rosa, con 19,15 metri.

Purtroppo per il lancio del peso a Londra 2012, manca la rappresentanza azzurra. I partecipanti ai turni di qualificazione sono: Christian Cantwell (Stati Uniti), Soslan Tsirikhov (Federazione Russa), Stephen Saenz (Messico), Marco Fortes (Portogallo), Adriatik Hoxha (Albania), German Lauro (Argentina), Odinn Bjorn Thorsteinsson (Islanda), Maris Urtans (Lettonia),  Asmir Kolasinac (Serbia), Carlos Veliz (Cuba), Reese Hoffa (Stati Uniti), Emanuele Fuamatu (Samoa), Kim Christensen (Danimarca), Raigo Toompuu (Estonia), Nedzad Mulabegovic (Croazia), Ming-Huang Chang (Taipei Cinese).

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...