venerdì 27 luglio 2012

Google Doodle per la cerimonia d'apertura delle Olimpiadi di Londra 2012


Il Google Doodle del 27 luglio è dedicato alle Olimpiadi di Londra 2012. Oggi infatti è il giorno della cerimonia d'apertura della XXX Olimpiade. Nel Doodle vi sono rappresentati 5 atleti, forse quanto i continenti, rappresentanti alcuni sport e discipline olimpioniche. C'è chi ha davanti un pallone di calcio, chi si appresta ad un tuffo, chi è pronto allo scatto, chi impugna una lancia e chi invece è armato di spada, mentre una palla di basket è adagiata lungo la pista da corsa dove vi sono gli atleti.

Se passiamo il mouse sul Doodle leggiamo "Cerimonia d'apertura dei Giochie". Se clicchiamo su otteniamo i risultati relativi alla chiave di ricerca. La capitale britannica è la prima città ad ospitare per tre volte un'olimpiade estiva, dopo quella del 1908 e del 1948. Londra è stata scelta come città ospitante il 6 luglio 2005 durante il 117º meeting del CIO a Singapore, battendo Mosca, New York, Madrid e Parigi dopo 4 turni di votazione. La candidatura è stata guidata al successo dall'ex campione olimpico Sebastian Coe.

A poche ore dall'attesa cerimonia di apertura dei Giochi, la torcia olimpica è stata applaudita da migliaia di persone a Londra. Allo Stadio Olimpico nel quartiere di Strattford si fermerà con l'ultimo tedoforo e verrà accesa una vasca monumentale, quindi si darà inizio alle Olimpiadi 2012. Anche il segretario generale dell'Onu, Ban Ki-moon, si è unito alla schiera di tedofori che hanno portato la fiaccola olimpica nel cuore di Londra. Intanto a Londra è arrivato il presidente della Repubblica Giorgio Napolitano.

La fiamma olimpica ha attraversato anche tutta una serie di quartieri londinesi, Hammersmith, Fulham, City of London, Southwark, Kensington, Chelsea, oltre a Oxford Street e la zona del West End, regno di cinema e teatro. Le Olimpiadi hanno richiesto una ristrutturazione di molte zone di Londra, in particolare verso il tema della sostenibilità. Il sito dell'Olympic Park di Londra è stato caratterizzato infatti da una radicale trasformazione. Nel grande parco sono stati piantati 2.000 alberi e 300.000 piante.



Fonti varie

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...