giovedì 14 giugno 2012

Skout app dating sospende servizio per i minori dopo tre casi di abuso


Skout - una delle applicazioni più cliccate da chi cerca nuova amicizie - chiude ai minori. Tre uomini sono stati infatti accusati di violenza sessuale verso alcuni dei ragazzini che frequentavano il famoso social network. che sfrutta un sistema di localizzazione dei cellulari per far incontrare le persone che si trovano in un raggio di distanza percorribile a piedi.

Ma il sistema sarebbe stato utilizzato anche per adescare alcuni adolescenti sui quali sarebbero stati compiuti abusi sessuali. Ciò sarebbe avvenuto in Ohio, California e Wisconsin. Il servizio Skout, creato nel 2007 da Christian Wiklund e Niklas Lindstrom, il cui quartier generale ha sede a San Francisco, in California, era inizialmente aperto solo agli adulti.

Ma visto il successo, con milioni di utenti che si registravano ogni mese, la società ha deciso di avviare un servizio separato e piu' protetto da destinare alla fascia di utenti di età compresa tra i 13 ed i 17 anni. Poi, però, è arrivato l'annuncio dei tre arresti per violenze su minori. Secondo quanto riportato dal New York Times, in tutti i casi i presunti stupratori si sarebbero spacciati per adolescenti per incontrare le loro vittime.

Nel primo caso, una quindicenne pare sia stata stuprata in Ohio da un uomo di 37 anni; nel secondo la violenza è avvenuta in California, vittima una ragazzina di 12 anni, della quale avrebbe abusato un ragazzo di 24 anni. Infine, in Wisconsin un ventunenne è accusato di aver commesso violenze su una ragazzina di 13 anni. Di qui la drastica decisione di proibire il servizio agli adolescenti.

''Sono disgustato per ciò che è accaduto - ha commentato Christian Wiklund, uno dei fondatori di Skout - Un episodio è già abbastanza, se poi sono tre vuol dire che ci troviamo di fronte a dei modelli comportamentali. Questa è la mia più grande paura''. Per Wiklund, quindi, l'unica cosa da fare è stato quello di chiudere il sito agli adolescenti, almeno fino a quando gli esperti non avranno trovato un sistema più sicuro.

"La sicurezza della nostra comunità è la nostra preoccupazione # 1. Circa un anno fa, abbiamo notato che un certo numero di utenti minorenni stavano entrando nella comunità 18 +. Così, abbiamo pensato a lungo su come impostare una rete sicura per i ragazzi e abbiamo deciso di ampliare la nostra portata per essere più di una semplice dating app. Da allora, siamo cresciuti fino a diventare uno delle più grandi reti di telefonia mobile per conoscere nuove persone".


Via: ANSA

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...