venerdì 29 giugno 2012

Google presenta Android 4.1 Jelly Bean: minor consumi e ricerca vocale


Google ha presentato a San Francisco il nuovo sistema operativo mobile Android 4.1 Jelly Bean, che sarà disponibile a partire da metà luglio. Android 4.1 è la versione ancora più veloce e scorrevole di Android. Jelly Bean migliora la semplicità e la bellezza di Android 4,0 e introduce una nuova esperienza di ricerca di Google su Android. Il nuovo sistema operativo riduce il consumo di batteria e facilita la condivisione dei contenuti.

Lo spostamento tra le schermate d'origine e il passaggio tra le applicazioni non richiede alcuno sforzo, come girare le pagine in un libro. La risposta al touch più reattiva ed uniforme significa che è possibile sentire con le dita i pixel al di sotto dello schermo. Jelly Bean rende il dispositivo Android ancora più reattivo, stimolando la CPU del dispositivo istantaneamente quando si tocca lo schermo, e metterla al riposo quando in stand-by per migliorare la vita della batteria.



Con Jelly Bean è ora ancora più facile personalizzare la schermata iniziale. Come si posiziona il widget sullo schermo, tutto il resto si muove automaticamente per fare spazio. Quando i widget sono troppo grandi è possibile ridimensionarli  per conto proprio. Interagire con le applicazioni preferite e personalizzare la schermata iniziale non è mai stato così facile. Android 4.0, Ice Cream Sandwich fa scattare velocemente le foto.


Jelly Bean ha la stessa velocità che porta al passo successivo: la visualizzazione. Basta scorrere sul filmstrip della fotocamera al fine di visualizzare istantaneamente le foto appena scattate, e scorrere via velocemente quelle che non piacciono. Ora la condivisione è un gioco da ragazzi. I dizionari Android sono ora più precisi, più rilevanti. Il modello di lingua in Jelly Bean si adatta nel tempo, e scrivendo da tastiera verrà suggerita la parola successiva prima di aver iniziato a digitarla.

Con il miglioramento text-to-speech, digitare con la voce su Android è ancora migliore, ma funziona anche quando non si dispone di una connessione dati, in modo da poter digitare ovunque con la propria voce. Con Jelly Bean, gli utenti non vedenti possono usare Mode Gesture per navigare in modo affidabile utilizzando l'interfaccia utente touch, in combinazione con la sintesi vocale. Una importante novità è il pannello delle notifiche con shortcut.


Jelly Bean aggiunge anche il supporto per i plugin di accessibilità per permettere l'ingresso esterno Braille e dispositivi di output via USB e Bluetooth. E' ora possibile condividere facilmente le foto e i video con un solo semplice tocco tra due dispositivi Android NFC. Allo stesso modo è possibile associare il telefono Android o tablet ai dispositivi Bluetooth come auricolari o altoparlanti che supportano lo standard Secure Simple Pairing, senza sincronizzazione o la ricerca. Android ha al suo centro di ricerca.

Con Jelly Bean, un'esperienza riprogettata utilizza la potenza del Knowledge Graph per mostrare risultati di ricerca in modo più ricco. E' più facile ottenere risposte rapidamente, esplorare e sfogliare i risultati della ricerca. Android permette di cercare nel web con la voce, ed è conveniente per ottenere risposte rapide velocemente. Google dice ora il meteo prima di iniziare la giornata, la quantità di traffico prima di partire per lavoro o il punteggio della squadra preferita mentre sta giocando.

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...