giovedì 28 giugno 2012

Google I/O: arrivano Nexus 7 con Jelly Bean, Nexus Q e Google Glass


L'evento Google I/O ha aperto nella giornata di ieri con la presentazione dei nuovi Nexus 7 e Android 4.1 Jelly Bean. Il compito è stato affidato a Hugo Barra, direttore dei prodotti mobile di Mountain View. Nexus 7, realizzato in collaborazione con Asus, ha schermo da 7 pollici, più piccolo dell'iPad, display Hd 1280 X 800, un Giga di Ram, microprocessore Tegra3 dotato di Cpu quad core, 340 grammi di peso: queste le specifiche tecniche del tablet, che punta soprattutto a competere sul prezzo.



Si parte da 199 dollari, incluso un credito di 25, valido per un periodo limitato, per comprare film, libri e altro sul Google Play store, che conta più di 600mila app e giochi, che si apre al mondo delle riviste e delle serie tv. Si punta a un competitor preciso, ovvero Amazon e il suo Kindle Fire. Nexus 7 è dotato della nuova versione del sistema operativo Android, Jelly Bean 4.1, ed è disponibile in due versioni di memoria, da 8 e da 16 Giga che costano rispettivamente 199 e 249 dollari.


Ma l'evento ha portato alla luce anche altri prodotti, fra i quali spicca il Nexus Q, un hub multimediale a forma di piccola sfera, che si può collegare alla tv e che permette amche lo streaming di contenuti multimediali dai device Android al Nexus Q, interagendo con Google Play e sfruttando una rete Wi-Fi per distribuire ai vari utenti i contenuti desiderati. Si può anche giocare a fare il deejay, inserendo musica nel dispositivo. Arriva in America sugli scaffali a luglio, al prezzo di 299 dollari.


Google ha presentato anche la prima generazione degli occhiali intelligenti, con telecamera e internet integrati, che saranno commercializzati per il grande pubblico al più tardi tra due anni. Il cofondatore di Google, Sergey Brin, ha dettagliato il piano di lancio dei Google Glass. Il dispositivo funziona con il sistema operativo Android, dispone di connessione internet ed è gestito da movimenti del capo. Il prezzo di vendita, per i partecipanti alla convention, sarà intorno ai 1.500 dollari.

Si tratta del primo Social streaming media player  La conferenza degli sviluppatori a San Francisco ha dato anche alcuni numeri: più di 250 milioni di persone hanno adottato Google+, il social network di Mountain View nato un anno fa. Poi due nuove funzionalità: Google+ per tablet e Google+ Eventi. "E' giunto il momento di dire grazie, il modo migliore per dimostrarvi la nostra riconoscenza è continuare ad ascoltare i vostri suggerimenti e introdurre miglioramenti al servizio", spiega Vic Gundotra, Senior Vice President dell'azienda.


Fonte: RaiNews 24
Via: TMNews

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...