sabato 9 giugno 2012

Google annuncia Google Maps con Mappe 3D, Trekker e Mappe Offline


La società di Mountain View ha reso accessibile sugli smartphone e sui tablet Google Earth, il suo sistema di mappatura per orientarsi sul territorio in versione tridimensionale. In sostanza il sistema 3D di Google Earth sarà disponibile su Google Maps e sarà offline e cioè consultabile senza doversi connettere a pagamento su Internet. Finora gli edifici in 3D erano raggiungibili solo sul desktop. "Non dovrete più pagare per vedere le mappe", ha assicurato Rita Chen Associate Product Manager di Google.



Inoltre, un nuovo strumento denominato Street View trekker, permetterà di portare Street view zaino in spalla fin dove le macchine non possono arrivare. L'azienda di Mountain View ha presentato tre novità tutte nel settore della topografia virtuale, proprio nei giorni in cui, secondo indiscrezioni, Apple sta sviluppando un sistema autonomo che permetterà di abbandonare del tutto Google Maps. Un annuncio dunque che suona come una risposta e dà il via alla guerra delle mappe fra due colossi.



Le principali novità di Google si concentrano infatti proprio sul mondo degli smartphone, campo di battaglia fra le due aziende. E infatti la nuova mappatura in 3d di intere aree metropolitane è disponibile per smartphone non solo con sistema Android, ma anche, e forse soprattutto, per iPhone. Il servizio sarà reso disponibile in tempi brevi sui sistemi operativi Android di Google e consentirà la visualizzazione di una mappa in 3D anche dall'estero, senza dover pagare le costose tariffe in roaming.



Annunci importanti per il settore della geolocalizzazione, ai quali si aggiunge anche una nuova tecnologia per cellulari (sia Android, sia iOS), che permette di ricostruire intere aree urbane in 3D come se si stesse sorvolando la città. Le immagini di Google Earth saranno successivamente lavorate con la tecnica di rilievo fotogrammetrica che permetterà di ricostruire le varie superfici in tutte le diversi posizioni, fatto che potrebbe permettere di superare le questioni di privacy delle macchine Street View.

Vie: AGI | La Stampa

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...