mercoledì 6 giugno 2012

Google acquisisce QuickOffice per migliorare ed ampliare Google Apps


Google ha acquisito Quickoffice le cui tecnologie verranno integrate nelle Apps di Google. QuickOffice è una società che produce una suite di applicazioni per l'ufficio per visualizzare, modificare o creare documenti e file da salvare poi in formato compatibile con la versione ufficiale di Microsoft Office. "Siamo lieti di annunciare che abbiamo acquisito Quickoffice, azienda leader in soluzioni per la produttività d'ufficio. Oggi, i consumatori, imprese e scuole utilizzano Google Apps per ottenere cose da fare ovunque, con chiunque e su qualsiasi dispositivo", annuncia Alan Warren, Engineering Director di Google sul blog.

"Quickoffice ha stabilito un record per permettere interoperabilità con i formati di file più comuni, e lavoreremo per portare la loro tecnologia potente per il nostro prodotto Apps suite. "Quickoffice ha una forte base di utenti, e non vediamo l'ora di sostenerli, mentre lavoriamo su un ancor più senza soluzione di continuità, l'esperienza intuitiva e integrata. Siamo entusiasti di accogliere il team di Quickoffice e i loro utenti in Google", conclude Warren.


"Quando abbiamo intrapreso la nostra missione di diventare il leader mondiale nella produttività in ufficio, sapevamo di accettare una sfida enorme. Abbiamo lavorato molto duramente per costruire Quickoffice come user friendly, senza soluzione di continuità ma potente strumento per visualizzare, editare, sincronizzare e condividere documenti sempre e ovunque", scrive Alan Masarek co-fondatore e Ceo di Quickoffice. "Ora, stiamo inaugurando un nuovo capitolo con Google. Combinando la magia di soluzioni intuitive di Google con potenti prodotti di Quickoffice, la nostra visione condivisa per sempre e ovunque può solo fare crescere la nostra produttività".

I prodotti di QuickOffice hanno il vantaggio di essere compatibili con molteplici piattaforme e quindi possono far crescere la portata delle Google App e consentire, da dispositivi mobili, di modificare e creare documenti che potranno poi essere usati sul PC. L’acquisizione inoltre offre a Google l’accesso immediato ai 300 milioni di dispositivi sui quali è installato QuickOffice. La suite è disponibile su Android, webOS e Symbian, oltre che su iOS.

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...