mercoledì 13 giugno 2012

comScore, Facebook rallenta l'incremento degli utenti negli Stati Uniti


comScore, Inc., uno dei leader nella misurazione del mondo digitale, ha rilasciato il secondo white paper The Power of Like series, The Power of Like 2: How Social Marketing Works, dimostrando i modi in cui l'esposizione ai media attivi e passivi su Facebook spinge il comportamento di acquisto. L'analisi utilizza i dati e le intuizioni dei prodotti comScore Social Essentials™ and comScore AdEffx™.

"I social media continuano ad affermarsi come un canale di marketing importante e i marketer di grandi marche stanno dedicando più tempo e attenzione per capire il loro impatto sui consumatori", ha detto Andrew Lipsman, comScore VP of Industry Analysis. Secondo la società di ricerca comScore, nel mese di aprile i visitatori unici statunitensi del sito web hanno raggiunto i 158 milioni, in crescita solo del 5% rispetto all'anno precedente.

Questo è stato il tasso di crescita più basso degli utenti di Facebook degli Stati Uniti da quando nel 2008 comScore ha iniziato a monitorarne i dati, e la società sostiene che sia in calo rispetto alla crescita del 24% del mese di aprile 2011 e dell’89% del mese di aprile 2010. Allo stesso tempo sta diminuendo il tasso di crescita del tempo che le persone trascorrono sul social network, noto come engagement.

ComScore ha rilevato che nel mese di aprile gli utenti di Facebook hanno trascorso in media più di sei ore al mese sul sito, in crescita del 16% rispetto all'anno precedente, ma in calo se lo si confronta con l’aumento del 23% del 2011 e del 57% del 2010. In un certo senso, c'era da aspettarsi che un rallentamento. Facebook ha già il 71% di tutti i 221 milioni di utenti Internet negli Stati Uniti secondo comScore.


Le oltre sei ore al mese che gli utenti trascorrono sul social network superano le oltre quattro ore al mese passate su tutti i siti di Google, tra cui YouTube, e le 3 ore e mezza passate sui siti di Yahoo sempre secondo comScore. Con una presenza così dominante e con così tanto tempo già trascorso sul sito, "un tasso di crescita in declino è una fase naturale del ciclo di crescita", ha detto Andrew Lipsman, analista di comScore.

Facebook rappresenta un canale unico di media marketing che consente di essere sfruttato per creare un ciclo virtuoso di impatto per i marchi. Marchi utilizzarano gli annunci display e gli altri mezzi di comunicazione a pagamento per attirare fan alla pagina Brand, che funge da piattaforma per le comunicazioni di marketing che raggiungono fans e amici di fan (guadagnati ) nel News Feed e in altre sezioni del sito.

Tali comunicazioni possono essere integrate attraverso campagne di visualizzazione a pagamento, come Sponsored Stories e Promoted Page Posts (a pagamento), per massimizzare la portata e la risonanza del marchio. Secondo la società di ricerca, i fans di uno stesso prodotto su Facebook - tra gli esempi considerati ci sono Starbucks e Amazon - ne consumano più di coloro che non sono fans. Per scaricare una copia gratuita del rapporto: www.comscore.com/like2.

Via: Milano Finanza

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...