giovedì 31 maggio 2012

Report Cisco VNI: nel 2016 Internet sarà quattro volte più ampia di oggi


Cisco ha appena reso noti i contenuti dell’annuale ricerca Cisco Visual Networking Index (VNI) Forecast (2011 - 2016), un’iniziativa che da alcuni anni ha lo scopo di prevedere e analizzare la crescita della rete IP e i principali trend mondiali al riguardo. La ricerca si riferisce al periodo 2011-2016 e fornisce previsioni quantitative sul traffico IP che attraverserà reti pubbliche e private, incluso Internet, reti IP gestite e reti mobili, distinguendo anche fra traffico prodotto da utenza consumer e utenza business.

Quest’anno Cisco ha anche sviluppato un nuovo studio complementare alla ricerca, il Cisco VNI Service Adoption Forecast, che include dati relativi alla crescita dei diversi servizi usati a livello residenziale, in mobilità e per le aziende. Nel 2016, il traffico IP globale annuale raggiungerà la quota di 1,3 zettabyte - uno zettabyte è pari a un trilione di gigabyte. Soltanto fra il 2015 e il 2016, il traffico IP globale crescerà di oltre 330 exabyte, un valore pari a quasi l’intero traffico IP globale generato nel 2011 (369 exabyte).

Questa crescita significativa del traffico e della penetrazione dei diversi servizi IP è prodotta in particolare da alcuni fattori: la “proliferazione” degli strumenti che possono accedere alla rete: tablet, telefonini, oggetti “smart” che si possono collegare in rete e connessioni macchina-macchina (M2M) fanno salire la domanda di connettività. Entro il 2016, nel mondo vi saranno circa 18,9 miliardi di connessioni di rete - come dire 2,5 connessioni per ogni abitante della terra - rispetto al 2011 in cui il dato era di 10,3 miliardi.

Più utenti Internet: entro il 2016, gli utenti Internet nel mondo saranno 3,4 miliardi, circa il 45% della popolazione mondiale prevista per quella data dalle stime delle Nazioni Unite. Più velocità in banda larga: la velocità media delle connessioni in banda larga fisse nel mondo quadruplicherà, passando da 9 Mbps nel 2011 a 34 Mbps nel 2016. Sempre più contenuti video: entro il 2016, ogni secondo sulla rete “viaggeranno” 1,2 miliardi di minuti di contenuti video - una durata che equivale a oltre 2 anni (883 giorni).

La crescita del Wi-Fi: entro il 2016, oltre la metà del traffico Internet mondiale sarà generato da connessioni Wi-Fi. “Ci colleghiamo alla rete con device differenti. Che si tratti di telefonate video, web TV o videoconferenza desktop, la somma delle nostre azioni non solo genera richiesta di zettabyte di banda larga, ma cambia radicalmente i requisiti necessari per soddisfare le aspettative di questa “nuova normalità”, ha dichiarato Suraj Shetty, vice president of product and solutions marketing, Cisco.

Lo studio annuale Cisco VNI Forecast è stato sviluppato allo scopo di stimare la crescita globale del traffico IP e i trend ad essa relativi. Ampiamente utilizzato da service provider, istituzioni normative ed esperti del settore, lo studio si basa su una analisi in profondità e su modelli previsionali del traffico, dell’uso della rete e su dati relativi ai device provenienti da previsioni di analisti indipendenti. Cisco valida le sue previsioni, i dati e la metodologia utilizzando dati reali sul traffico forniti volontariamente da service provider globali e da oltre un milione di consumatori nel mondo.

Infographics online: http://cisco.com/en/US/solutions/ns341/ns525/ns537/ns705/ns1186/vnisa_infographics.html



Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...