giovedì 3 maggio 2012

Google aggiunge traduzione automatica dei messaggi posta in Gmail


Gli sviluppatori di Google hanno deciso di integrare la traduzione automatica anche in Gmail, introducendo di default funzionalità prese da Gmail Labs. La traduzione automatica di Google sarà implementata come funzione ordinaria in Gmail. La funzione automatica di traduzione dei messaggi da una lingua all'altra era stata finora riservata solo a coloro che avevano attivato la funzione in Gmail Labs. L'entusiasto annuncio è stato dato da Jeff Chin, product manager di Google Translate, attraverso un post sul blog ufficiale di Gmail.

"Poichè la funzione di traduzione simultanea dei messaggi era tra le più popolari - ha scritto Chin - abbiamo deciso di passare alloo scoperto e attivare questa di default". "Nei prossimi giorni tutti coloro che usano una casella di posta Gmail sperimenteranno la convenienza della traduzione simultanea - ha aggiunto all'Hunffington Post. - La prossima volta che si riceve un messaggio in una lingua diversa dalla propria basterà cliccare sul messaggio Translate nell'intestazione in alto del messaggio".


e sarà immediatamente tradotto nella lingua:


Basterà cliccare su "Traduci conversazione" dal menu "Altro", inoltre sarà possibile disabilitare la funzione per una determinata lingua oppure scegliere l’opzione "Traduci sempre" per fare in modo che i messaggi scritti in una lingua. Oltre alla traduzione linguistica, Google ha introdotto anche altri due esperimenti inclusi nei labs, vale a dire il titolo che apparirà nelle schede dei browser, ora più immediato o per conoscere se ci sono email in arrivo, e una migliore gestione per poter applicare la modalità "muto" ad una conversazione.

Google aveva inserito la traduzione automatica del messaggio come una funzione di Gmail Labs nel maggio del 2009. Labs e' un posto in cui gli utenti di Google possono sperimentare nuovi strumenti prima che diventino caratteristiche permanenti in Gmail. Altre caratteristiche popolari di Gmail passate prima nei laboratori di ricerca sono state funzioni come l'autocomplete, il Forgotten Attachment Detector, le antemprime di YouTube e i colori personalizzati delle etichette. Le novità saranno attivate su tutti gli account Gmail nei prossimi giorni.

Via: AGI

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...