sabato 12 maggio 2012

Facebook sta uccidendo il traffico SMS degli operatori di telefonia mobile


Per molti anni e in molti paesi, l'SMS è stato un eccellente fonte di reddito per operatori di telefonia mobile - generando spesso quasi il 20 per cento del fatturato degli operatori. Ma quei giorni esistono quasi più. La domanda è se c'è qualcosa in tutto ciò che gli operatori mobili possono fare per contrastare questofenomeno. Non c'è dubbio che quando si esamina il traffico globale di SMS, come si è sviluppato nel tempo e la sua importanza per molti operatori di telefonia mobile, l'SMS è stato uno dei più grandi introiti di cassa.

Ma da qualche tempo molti operatori stanno vedendo un numero crescente di clienti che spostano il traffico SMS verso Facebook, con conseguente guadagano da SMS sempre più sottile. In paesi come la Danimarca e la Norvegia questa tendenza è molto visibile, come un numero crescente di clienti che stanno riducendo il loro traffico quotidiano SMS perché stanno spostando la loro comunicazione su Facebook, chat o Instant Messenger. Oggi, oltre 900 milioni di persone in tutto il mondo usano Facebook Internet e oltre 425 milioni di loro usano Facebook sul proprio cellulare.

Misurata in minuti di utilizzo, Facebook trasporta probabilmente il maggior traffico mobile, il numero di messaggi e il tempo speso online rispetto al più grande operatore al mondo. Le persone che credono che Google sia attualmente la più grande minaccia per gli operatori di telefonia mobile non si rendono conto esattamente quanto tempo i clienti di telefonia mobile usano Facebook e di come Facebook sta cambiando il modo di comunicare tra oltre 800 milioni di persone su una base quotidiana.

La più grande differenza tra Facebook e Google è che Facebook è uno strumento di comunicazione che la gente usa per tenersi in contatto con la famiglia e gli amici tutti i giorni. In molti modi si può paragonare lo sviluppo di Facebook nel settore della telefonia mobile come Internet ha colpito l'industria dei media. Gli operatori di mercato come Google, Skype, Twitter e MSN sono importanti solo marginalmente per il settore della telefonia mobile rispetto a Facebook.  La questione è se gli operatori possono fare nulla per limitare i danni che Facebook sta facendo sul loro flusso di cassa? Strand Consult ritiene di sì.

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...