mercoledì 18 aprile 2012

Twitter introduce Innovator's Patent Agreement contro abuso dei brevetti


Twitter ha redatto un nuovo documento, chiamato Innovator's Patent Agreement (IPA), col quale la società s'impegna a riconoscere i diritti dei propri sviluppatori in relazione ai brevetti. "Una delle grandi cose su Twitter è cha stanno lavorando con noi così tante persone di talento che sognano e costruiscono incredibili prodotti giorno in giorno. Come in molte altre aziende, si applicano i brevetti su un mucchio di queste invenzioni. Tuttavia, pensiamo anche molto su come i brevetti possono essere utilizzati in futuro, a volte ci preoccupa che essi possano essere utilizzati per ostacolare l'innovazione degli altri. Per questo motivo, pubblichiamo una bozza di accordo sui brevetti dell'Innovator, che noi informalmente chiamiamo IPA", annuncia sul blog Adam Messinger, ingegnere di Twitter.

L'IPA è un nuovo modo di fare l'assegnazione del brevetto che mantiene il controllo nelle mani di ingegneri e progettisti. Anziché cedere all’azienda la gestione completa della proprietà intellettuale, è riconosciuto allo sviluppatore il diritto a realizzare delle opere derivate dal proprio lavoro. Si tratta di un impegno da Twitter con i propri dipendenti in modo tale che i brevetti possano essere utilizzati solo per scopi difensivi.  Si tratta di un allontanamento significativo dalla situazione attuale del settore. In genere, ingegneri e progettisti firmano un accordo con la loro compagnia che dà irrevocabilmente a tale società i brevetti depositati in relazione al lavoro del dipendente. L'azienda ha quindi il controllo sui brevetti e può usarli come vuole, che può includere la vendita ad altri che possono anche usarli come vogliono.

"Con l'IPA, i dipendenti possono essere certi che i loro brevetti saranno utilizzati solo come uno scudo, piuttosto che come arma. Noi attueremo la IPA entro la fine dell'anno, e si applicherà a tutti i brevetti rilasciati ai nostri tecnici, sia passati e presenti", prosegue Twitter. Twitter è ancora in fase iniziale, ed è appena entrato in contatto con altre società per discutere la IPA. Nel frattempo, il sito di microblogging ha pubblicato l'IPA su GitHub con la speranza che gli interessati diano un'occhiata, condividano il loro feedback e discutano con le loro aziende. E' possibile applicare la IPA collegandosi a  #jointheflock. Con l’Innovator's Patent Agreement, Twitter crea un precedente importante, autoregolandosi in modo da impedire che le creazioni nate sotto la sua pertinenza possano essere trasformate in armi da usare in tribunale.

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...