sabato 18 febbraio 2012

Sequestrati ScaricoLibero e FilmGratis, titolare conferma su Facebook


Dopo la chiusura di Megaupload, BTJunkie, The Pirate Bay e quella più recente di Library.nu, è stata la volta di ScaricoLibero.com e FilmGratis.tv, siti attraverso i quali era possibile visionare in streaming film e materiale multimediale. Non un attacco hacker che puntava a rendere irraggiungibili i siti come ipotizzato a più riprese. Come comunica  l’avvocato Fulvio Sarzana, a decretarne la chiusura, la Guardia di Finanza che, su ordine del GIP di Parma, ha sequestrato siti, domini, alias, indirizzi IP e il relativo conto dell’intestatario del dominio. 

La misura cautelare è stata emessa a carico del titolare dei portali, che è stato identificato, per i reati di cui all’art 171 ter comma 2, e 171 , comma 1, legge sul diritto d’autore, e per i reati di ricettazione di cui all’art 648 codice penale. Attualmente i due siti sono irraggiungibili dall’Italia come se i provider di connessione ne impedissero l’accesso tramite la modifica dei DNS. Mentre utilizzando un proxy si scopre che sulla loro homepage c’è il comunicato della GdF che avvisa che il sito è sottoposto a sequestro. 

Il giro d’affari stimato era di 300 dollari al giorno e consisteva nella percezione di introiti pubblicitari con i sistemi del pay per click. Il GIP affronta anche il delicato tema dell’obbligo di rogatoria per il sequestro dei siti web che risiedono fisicamente in Olanda, ritenendo, sulla scorta dell’insegnamento della Corte di Cassazione che si possa disporre il sequestro preventivo di beni presenti all’estero anche prima dell’attivazione dello strumento della rogatoria. 

Sul profilo Facebook di filmgratis.tv vi è l'annuncio dell’amministratore dei due siti: "Stamattina è venuta la GDF a casa mia, sono un ragazzo di 20 anni appena compiuti e mi hanno sequestrato i siti web, tra cui scaricolibero.com e filmgratis.tv... Amo i miei utenti e li ho sempre amati, e sono sicuro che per questa battaglia ci sarà giustizia.... Un salutone - FilmGratis.TV | lo staff". Ma Filmgratis e Scaricolibero non sono gli unici siti a essere stati chiusi in questi giorni. 

L'ultima segnalazione riguarda WarezFull.it, un forum che si presenta come una raccolta di risorse a warez e materiale disponibile gratuitamente, ma che sembra ospitare ogni tipo di file, tra giochi, film, musica e programmi, anche pirata. L'account di gestione del sito risulta essere sospeso e sulla home page appare questo messaggio: "Sito chiuso su richiesta della FAPAV: Federazione Anti - Pirateria Audiovisiva per violazione del copyright".

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...