lunedì 13 febbraio 2012

Grammy Awards 2012: musica e Web ricordano Whitney Houston


Alla vigilia dei Grammy Awards, il mondo della musica deve dire addio a Whitney Houston. La cantante e attrice americana è morta all'età di 48 anni. La scaletta dei Grammy Awards è stata modificata per dare spazio al ricordo di una personalità tanto bella quanto fragile. La Houston si preparava al ritorno sul grande schermo con la nuova versione di "Sparkle", suo primo lavoro cinematografico dopo "Uno sguardo dal cielo" nel 1996. 

Una delle piu' potenti e talentuose interpreti di tutti i tempi amata e venerata da milioni di fan, per anni stella delle industrie discografiche, 170 milioni di dischi venduti, dopo un matrimonio fallito con Bobby Brown (1992-2006), l'ingresso in una clinica per disintossicarsi: la sua vita e' stata segnata dalle droghe a cui si era lasciata andare, oltre al consumo smodato di psicofarmaci. 

La sua carriera ha avuto il suo apice tra gli anni '80 e '90. Sul grande schermo si ricorda soprattutto per il film "The Bodyguard", con Kevin Kostner. Ha vinto 6 Grammy Awards e 22 American Musica Awards (un record assoluto) e la rivista Rolling Stones la inseri' nella lista dei 100 piu' grandi cantanti di tutti i tempi. Nel 2002 fu coinvolta in una causa legale con il padre e manager John Houston, che le aveva fatto causa per 100 milioni di dollari: la sentenza, a favore della cantante, arrivo' nel 2004, un anno dopo la morte del padre. 

E il Web ricorda Whitney Houston e la sua indimenticabile voce. Si moltiplicano i messaggi su Facebook delle star della musica, i messaggi su Twitter, i post su Youtube che accompagnano le sue esibizioni: dagli anni d'oro in cui appariva invincibile e in perfetta forma, a quelli della decadenza in cui Whitney appare visibilmente consumata da alcol e droghe. I fan continuano a pubblicare tantissimi video delle più celebri canzoni di Whitney.



Via: AGI

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...