mercoledì 7 dicembre 2011

Xbox diventa centro multimediale con Premium Play e nuove app


Arrivano novità su Xbox 360 e Xbox Live!. Attraverso il servizio di intrattenimento online della console di Microsoft, è possibile guardare sulla tv centinaia di film e contenuti messi a disposizione dalle maggiori case di produzioni televisive e cinematografiche senza bisogno del tradizionale decoder della tv via cavo. Con le nuove applicazioni la tv arriva sulla console di casa Microsoft grazie a contenuti forniti da content provider come Mediaset Premium Play trasformano la console in un centro multimediale con cinema, sport, cartoni animati, serie tv.

E c’é anche il meglio del Web con oltre 80.000 video musicali di YouTube. Il tutto in una nuova veste grafica della dashboard. Mentre la dashboard è completamente ridisegnata per sfruttare le potenzialità del sensore Kinect per Xbox 360 (si possono scorrere i contenuti della console solo con la voce), a partire da domani sarà dunque possibile accedere a nuove applicazioni che cambiano il concetto tradizionale di tv. 

Serie televisive, film Hd on demand, sport, musica, documentari, cartoni animati e il meglio del web saranno accessibili on demand direttamente da Xbox Live grazie a provider di contenuti e servizi come Premium Play di Mediaset, YouTube, Dailymotion, Muzu.tv, Msn.  In più, tutti i contenuti solitamente presenti su Xbox Live!, insieme ai nuovi verranno indicizzati dal motore di ricerca di Microsoft "Bing". 

E con Facebook Sharing diventa più semplice condividere le proprie esperienze di gioco. “Per la prima volta in Italia la tv arriva su una console. Questo importante aggiornamento rappresenta un grande cambiamento nel mondo della tv e dell’intrattenimento - spiega Evita Barra, direttore della Divisione Retail Sales & Marketing di Microsoft Italia -. Ora siamo in grado di offrire nuovi servizi e rendere Xbox 360 una vera e propria finestra sul mondo, dalla quale accedere a informazioni, contenuti e social network”. Xbox Live collega più di 35 milioni di utenti di 35 paesi nel mondo.



Fonte: TMNews

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...