giovedì 22 dicembre 2011

MyRobots.com, il primo social network dedicato ai robot umanoidi


E' nato il primo social network per robot, si chiama MyRobots.com e permettera' ai robot, comunicando l'un l'altro di ''crescere'' e divenire piu' intelligenti. Secondo quanto riferisce il magazine britannico News Scientist, MyRobots.com e' l'analogo di Facebook per robot e oggetti eletrtonici smart. Lanciato dall'equipe di Carlos Asmat di Montreal, e' gratuito proprio come Facebook e per ora e' previsto che vi si iscrivano alcuni robot umanoidi Nao, che sono dei piccoli 'robot bambino' alti 50 cm. 

Ma il social network e' aperto a tutti, i robot si intende, anche alle aspirapolvere robot che sono gia' acquistabili in tutto il mondo. In realta' non e' nuova l''amicizia' tra robot e social network, e' di qualche anno fa, infatti, la notizia della robottina Sarah Mobileiro che 'si e' fatta' la sua pagina su Facebook. Nata nell'ambito del progetto 'Facebots', Sarah e' stata il primo robot ad entrare in un social network per interagire sia con persone conosciute nella sua casa-laboratorio, sia con amici di amici 'incontrati' online. 

In questo caso l'idea era di vedere come un robot interagisce con umani virtualmente su Facebook. Ma l'intento di MyRobots.com e' un po' diverso: l'idea e' che i possessori di robot o congegni robotici anche per la casa iscrivano i propri ''amichetti'' di acciaio e bulloni sul social network e poi i robot stessi siano messi in grado di aggiornare il proprio profilo e comunicare tra loro. 

Naturalmente i robot non sono tutti uguali, non hanno tutti le stesse prestazioni e capacita', per cui l'interazione puo' essere ''formativa'' per i diversi robot. Inoltre, le applicazioni non potevano essere lasciate alle spalle, è per questo che l'azienda sta progettando un'app store cloud-based per coronare i propri sforzi. Purtroppo, proprio come The Facebook nei suoi primi giorni, il sito e' aperto solo a pochi eletti, per adesso i robot di base Nao e Arduino. MyRobots.com potrebbe essere utile in un futuro prossimo anche per la comunicazione tra uomo e robot.

Via: Blitz Quotidiano

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...