lunedì 12 dicembre 2011

Find My Face, Google lancia la funzione di riconoscimento facciale


Google presenta Find My Face, la nuova funzione di riconoscimento facciale per il suo social network Google+. Si tratta però, precisano da Mountain View, di una funzione opzionale, cioè è indispensabile il consenso degli utenti. Un dettaglio importante alla luce delle rilevanti critiche che sollevò Facebook quando attivò un sistema simile ad insaputa dei suoi iscritti. Find My Face è invece disabilitata di default, sottolinea in un post Matt Steiner, ingegnere software di Google:

"E' ancora più facile etichettare le foto di te e dei tuoi amici, grazie a una nuova funzione che stiamo mandando fuori chiamata Find My Face, che aiuterà i vostri amici nei tag delle foto se si è nelle loro immagini, e vi aiuta a taggar loro se hanno attivato Find My Face. Naturalmente, è sempre possibile approvare o rifiutare quelle foto in cui siete contrassegnati. Così, con l'avvicinarsi delle vacanze, si approda su Google + con le vostre foto migliori, documentando chi ha fatto cosa e quando, in modo ancora più facile".

Diventa così più facile per gli internauti contrassegnare i propri contatti nelle foto messe in rete dai propri amici. Find My Face riconosce nelle immagini i lineamenti del volto e aggiunge il loro nome. Funzionerà solo per gli amici che già fanno parte della rete sociale e non verrà inserita nella ricerca pubblica di Google. La caratteristica potrà essere abilitata o disabilitata dalle impostazioni di Google+ (https://plus.google.com/settings/plus).

Se abiliterete questa opzione, quando un amico caricherà delle fotografie che vi riguardano, Find My Face suggerirà il vostro tag. Se deciderà di taggarvi, spetterà a voi confermare o meno il tag. Per evitare l'errore di Facebook, dove il riconoscimento avveniva all'insaputa dell'utente, Google lascierà dunque scegliere ai propri iscritti. Find My Face verrà attivata nei prossimi giorni in tutto il mondo. Nel frattempo Google ha lanciato negli Stati Uniti anche la nuova applicazione Google Currents per Android e iOS, che consente di avere un aggregatore di notizie in un unico strumento.



Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...