sabato 19 novembre 2011

Victoria Milan, sbarca in italia il primo portale del tradimento sicuro


Con lo slogan "Rivivi la passione, fatti una scappatella!" è sbarcato anche in Italia, Victoria Milan, primo sito europeo espressamente dedicato alle persone sposate che vogliono vivere un'avventura extraconiugale in maniera totalmente anonima e a prova di intercettazione. Il sito, lanciato in Scandinavia alla fine del 2010, e' diventato in breve tempo il punto di riferimento di fedifraghi o aspiranti tali di mezza Europa raccogliendo in un anno oltre 850 mila iscritti. "Il 35% delle persone iscritte ai normali siti di incontri per single e ai social network mente sul proprio stato civile", spiega il fondatore del sito Sigurd Vedal. "Le statistiche poi dimostrano che il 60-70% delle persone sposate o conviventi hanno o hanno avuto delle relazioni extraconiugali. Nelle relazioni di lunga durata l'infedelta' e' la norma, in Svezia come in Italia, e in quelle piu' stabili serve persino a ravvivare il menage.". "La riservatezza e' assolutamente fondamentale - spiega Vedal -. Il nostro servizio assicura che tutti i profili degli iscritti e le foto inviate saranno vagliati e approvati dai nostri supervisori. Inoltre, ogni socio puo' sempre segnalare con un semplice clic ai moderatori il profilo di colui o colei che tiene un comportamento inappropriato". Il sito si presenta come un vero e proprio social network, con tanto di amici associati al proprio profilo e possibilita' di chattare in maniera istantanea (come accade su Facebook). Il servizio consente un alto grado di personalizzazione: tutti i membri possono aggiungere o togliere una serie di funzioni per rendere piu' facile il controllo delle relazioni. In ogni caso, e' sempre possibile per i membri bloccare le persone con le quali non si vuole, o non si vuole piu' avere un contatto. Al contrario, come in un vero social network, si possono identificare alcuni profili come preferiti, o, in questo caso, "piu' attraenti" e se si vuole iniziare a comunicare basta fare un occhiolino.

Fonte: AGI

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...