lunedì 14 novembre 2011

Panda Security Collective Intelligence: oltre 200 milioni di file analizzati


L’Intelligenza Collettiva, il motore di Panda Security alla base delle soluzioni di protezione cloud, ha analizzato oltre 200 milioni di file dal 2007 a oggi. La tecnologia esclusiva di Panda individua, analizza, classifica ed elimina il 99.4% di tutto il nuovo malware ricevuto ogni giorno dai laboratori di Panda. Da gennaio a settembre 2011, l’Intelligenza Collettiva ha processato 19.9 milioni di nuovi esemplari di malware, (incluse nuove minacce e varianti di famiglie esistenti), una quantità pari a quella analizzata nei primi dieci mesi dello scorso anno.

Il database attuale di Panda Security contiene 81.9 milioni di nuovi esemplari di malware, di cui il 24.2% è stato creato nei primi dieci mesi di quest’anno, dati che dimostrano la capacità dei cyber criminali di automatizzare la creazione di nuove varianti. La quantità media di minacce sviluppate e diffuse ogni giorno è aumentata da 63.000 a 73.000, e il team di esperti tecnici di Panda Security analizza manualmente lo 0.6% di file che non possono essere classificati automaticamente. 

L’Intelligenza Collettiva permette di garantire soluzioni di protezione basate su cloud a utenti privati e aziendali, in quanto offre numerosi e significativi benefici, tra cui una diminuzione dei costi pari al 50%, una riduzione del consumo di risorse server e locali e una migliore protezione in tempo reale. Panda Security è stata la prima azienda a proporre, grazie a questa tecnologia, soluzioni basate su cloud, tra cui:
Milioni di utenti in tutto il mondo beneficiano dell’Intelligenza Collettiva e delle sue incrementate capacità di individuazione del malware. La crescente attività dei cyber criminali ha colpito, in modo attivo o latente, il 43.10% dei computer analizzati. Cina (62.6%), Taiwan (53.75) e Turchia (50.6) sono ai primi tre posti nella classifica dei paesi più infetti, mentre l’Italia si trova in undicesima posizione, con il 38.08%. 

I laboratori di Panda Security hanno lavorato per individuare e classificare le minacce informatiche al fine di proteggere consumatori e aziende contro le nuove minacce. Per farlo, i laboratori di Panda Software utilizzano l'Intelligenza Collettiva, un sistema basato su cloud proprietario che sfrutta le conoscenze accumulate dalla comunità di utenti di Panda per rilevare automaticamente, analizzare e classificare gli oltri 73.000 ceppi di nuovo malware che appaiono ogni giorno

Questa classificazione malware automatica è completata grazie al lavoro di un team internazionale di ricercatori specializzati ciascuno in un tipo specifico di malware (virus, worm, trojan, spyware e altri attacchi) per fornire una copertura globale. Per ottenere maggiori informazioni su laboratori di Panda Software e sottoscrivere il loro feed del blog notizie: www.pandalabs.pandasecurity.com/.

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...