mercoledì 2 novembre 2011

MarkMonitor, aumentano i brandjackers di tablet cloni e contraffatti


MarkMonitor ®, società incentrata sul Brandjacking Index® di tablet PC, ha scoperto più di 23.000 inserzioni clone, casi di sospetta contraffazione o mercato grigio dei tablet in un solo giorno, così come oltre 6.600 siti cybersquatted generano oltre 75 milioni di visite annuali. Per elaborare il rapporto, MarkMonitor ha analizzato cinque marchi leader di tablet nel corso di un solo giorno durante il terzo trimestre del 2011. MarkMonitor ha esaminato le inserzioni che promuovono quelle marche provenienti dai 23 mercati online business-to-business (B2B) e business-to-consumer (B2C).

Inoltre, MarkMonitor ha usato Alexa e idati di registrazione del dominio per identificare i siti cybersquatted e il traffico che generano. "I brandjacker online prestano molta attenzione alle tendenze del mercato, soprattutto quelli che coinvolgono noti marchi, e sono pronti a mettere quelle tendenze e nomi di marca per uso proprio", ha detto Federico Felman, CMO di MarkMonitor. "Mentre ci dirigiamo nella stagione dello shopping natalizio, i consumatori dovrebbero stare attenti a questi 'imitatori di marchio' che sono nascosti in bella vista mentre i marchi devono essere più vigili nel sventare coloro che cercano di trarre profitto a loro spese".

Il business dei tablet online è in piena espansione, e i brandjacker stanno approfittando pienamente l'obiettivo dei consumatori alla ricerca di buoni affari. Dopo aver esaminato le 23.000 inserzioni di mercato sospette, MarkMonitor ha classificato i risultati in tre gruppi: i cloni, casi di sospetta contraffazione e del mercato grigio. MarkMonitor ha anche identificato 15 produttori di tablet clonati e quasi 8.000 singoli venditori, compresa la vendita di 766 sospetti tablet contraffatti. Quasi il 20% delle liste promuove cloni usati in termini di marca in modo che i consumatori alla ricerca del marchio genuino trovano i tablet cloni elencati a fianco della merce di marca.

Spesso i contraffattori impiegano tattiche diverse sull'uso di termini di marca per creare un'associazione con i marchi legittimi durante il tentativo di eludere il rilevamento e l'intervento dei legittimi produttori. Una tattica comune include l'uso di foto dei prodotti di marca nelle inserzioni senza menzionare il marchio e, in alcuni casi, confondendo in foto i nomi di marca. Un'altra tattica è quella di usare il termine 'OEM' negli elenchi implicando che il tablet è parte di una corsa non autorizzata da un produttore legittimo. Un altro tip-off per la contraffazione è la possibilità temporale di disporre del prodotto. Ventisei i venditori all'ingrosso di sospetti tablet contraffatti che hanno offerto i loro prodotti fino a un mese prima della disponibilità del prodotto reale. I prezzi per questi tablet era solitamente fissato al 50% del prezzo di beni legittimi.

Al contrario, i venditori di market grigio per i loro prodotti autentici aumentano il premio rispetto ai canali autorizzati, con prezzi in media del 15% superiori rispetto al prezzo al dettaglio suggerito dal produttore e, in alcuni casi, quasi del 50% in più in aree geografiche in cui il prodotto genuino non è ancora disponibile. "Internet fornisce una visione istantanea delle tendenze di mercato che i brandjacker sono abili a sfruttare a proprio fine e le entrate da marchi legittimi", ha detto Feldman. "I marchi devono combattere questi 'concorrenti nascosti' al fine di proteggere i loro clienti, i loro investimenti di marketing e il loro brand equity".

 

   

   

   

   

   

   

   

   

      null

   


About MarkMonitor
MarkMonitor, leader mondiale nella protezione del marchio aziendale, offre soluzioni complete e servizi che tutelano i marchi, la reputazione e i ricavi dai rischi online. Con soluzioni end-to-end di soluzioni che rispondono alle crescenti minacce di frodi on-line, l'abuso del marchio e canali non autorizzati, MarkMonitor consente un Internet sicuro per le aziende e i loro clienti. L'accesso esclusivo della società di dati combinata con la sua brevettata prevenzione in real-time, individuazione e capacità di risposta forniscono ampia protezione ai rischi online in continuo cambiamento affrontati da marchi di oggi. Per ulteriori informazioni, visitare www.markmonitor.com.

Fonte: MarkMonitor

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...