giovedì 17 novembre 2011

Intel: il microprocessore festeggia 40 anni, ad inventarlo un italiano


Quarant'anni fa la Intel Corporation lanciava il primo microprocessore al mondo disponibile sul mercato, l’Intel® 4004, dando così il via alla rivoluzione digitale. L'Intel 4004 era un processore a 4 bit, in grado cioè di processare quattro linee di dati alla volta. In questi quarant'anni lo sviluppo dei microprocessori ha visto raddoppiare la potenza di calcolo messa a disposizione dei computer all'incirca ogni 2 anni, come sostiene la Legge di Moore, incrementando funzionalità e prestazioni e riducendone contemporaneamente i costi. Così già nel 1972, l'8008 raddoppiava le prestazioni del primo chip e veniva utilizzato da un team di scienziati inglesi per costruire un prototipo di personal computer. 

Ancora altri due anni e, con l'arrivo dell'8080, nascono i primi computer storici, come l'Altair. Nel 1979 arriva l'8088, che verrà scelto dall'IBM per costruire il primo personal computer, due anni dopo. Rispetto all'Intel 4004, gli attuali processori Intel® Core™ di seconda generazione hanno prestazioni 350.000 volte superiori, e ogni transistor consuma una quantità di energia inferiore di circa 5.000 volte. In questo stesso periodo, il prezzo per transistor è diminuito di circa 50.000 volte. I prossimi processori sviluppati con il processo di produzione a 22 nm di Intel entreranno nei sistemi a partire dal prossimo anno, e offriranno prestazioni ancora più efficienti dal punto di vista energetico, grazie ai rivoluzionari transistor tri-gate 3D

“Oggi Intel festeggia 40 anni di storia e successi tecnologici dalla creazione dell’Intel 4004, il primo processore al mondo che ha segnato l’inizio di una rivoluzione digitale che deve ancora mostrare altre grandi evoluzioni”, commenta Dario Bucci, Amministratore Delegato di Intel Italia e Svizzera. “Un’invenzione che porta tra l’altro la firma di Federico Faggin, un italiano, e che quindi ci rende particolarmente orgogliosi e ci conferma come l’Italia ancora una volta, abbia saputo - anche nel campo tecnologico - esprimere tutto il suo valore distintivo". 

Intel è in prima linea nella creazione di una nuova famiglia di dispositivi dalle grandi potenzialità, gli Ultrabook, e nella realizzazione di quella visione del “compute continuum”. Per celebrare gli ultimi 40 anni di innovazione nel campo dei microprocessori e anticipare i prossimi 40 anni, Intel ha raccolto foto, interviste video, editoriali, infografiche e altri materiali con idee e commenti di Intel e di dirigenti del settore, analisti, futurologi e ingegneri. Per accedere a tutti questi materiali, consultare la pagina http://newsroom.intel.com/docs/DOC-2411.

Via: Newsroom Intel

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...