giovedì 17 novembre 2011

Google Doodle celebra l'anniversario della nascita di Giò Pomodoro


Google dedica il Doodle di oggi a Giò Pomodoro, per ricordare lo scultore italiano in occasione dell’81esimo anniversario della nascita. Le lettere di Google sembrano una scultura irradiata dal sole e scorrendo il mouse sul Doodle si legge "81° anniversario della nascita di Giò Pomodoro", mentre se clicchiamo sul logo ci verranno restituiti tutti i risultati di ricerca Giò Pomodoro. Giò Pomodoro è considerato uno fra i più importanti scultori astratti del panorama internazionale del XX secolo. 

Fratello del noto scultore e famosissimo, illustre Arnaldo Pomodoro, Giò nacque ad Orciano di Pesaro il 17 novembre 1930. Già a partire dal 1955, collaborando anche con il fratello maggiore Arnaldo e con artisti del calibro di Dorazio, Novelli, Turcato, Tancredi, Perilli e Fontana, presentò delle opere al Gruppo "Continuità". Si è dedicato attivamente alla ricerca scultorea, partendo giovanissimo con le prime esperienze informali sul Segno, per approdare ai grandi cicli sulla Materia e il Vuoto - Superfici in Tensione e Folle - e sulla Geometria - Soli, Archi e Spirali. 

Fra i lavori più noti di Giò Pomodoro vi sono le grandi opere monumentali, in pietra e bronzo, incentrate sulla fruizione sociale dell'opera d'arte. Fra queste grandi opere vanno ricordate il Piano d'Uso Collettivo dedicato ad Antonio Gramsci, ad Ales in Sardegna, Scala Solare - Omaggio a Keplero, a Tel Aviv, Sole per Galileo Galilei, a Firenze, Sole Deposto a Orciano di Pesaro che ora si trova nella piazzetta del centro storico da lui pensata e progettata, laddove un tempo sorgeva la sua casa natale. 

Le sue opere sono presenti nelle collezioni pubbliche e private di tutto il mondo, fra le quali vanno ricordate l'Hirshhorn Museum and Sculpture Garden di Washington, la Collezione Nelson Rockfeller di New York, il Museo d'Arte Moderna di Città del Messico, la Collezione d'Arte Moderna della città di Jedda, in Arabia Saudita. Pomodoro è morto a Milano il 21 dicembre 2002.

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...