giovedì 17 novembre 2011

Arrivano i nuovi processori Extreme di Intel per gli utenti più esigenti


Quasi in contemporanea con il quarantesimo compleanno dell'Intel 4004, Intel si appresta a lanciare sul mercato i nuovi processori di fascia Extreme. Si tratta delle nuove CPU Core i7-3960X e Core i7-3930K a sei core e 12 thread, destinate ai PC desktop top gamma. Si tratta dei primi processori per client in assoluto a supportare memoria a 4 canali, della famiglia di processori Intel Core (nome in codice "Sandy Bridge") di seconda generazione. 

Con oltre 2 miliardi di transistor, i nuovi processori Intel per client offrono la potenza di elaborazione equivalente a circa 365.000 processori Intel 4004. I processori Intel Core i7-3960X e Intel Core i7-3930K sono completamente sbloccati, quindi gli overclocker e gli utenti di fascia alta che desiderano modificare le impostazioni delle prestazioni potranno farlo usando delle semplici utility. Basate sul processo di produzione a 32 nm di Intel, leader nel settore, le nuove CPU operano a velocità base di 3,3 e 3,2 GHz, con cache L3 rispettivamente di 15 MB e 12 MB.


Gli utenti e gli sviluppatori di applicazioni più evolute - soprattutto nei settori della creazione di contenti, del rendering 3D e del gaming - riscontreranno i vantaggi derivanti dai core aggiuntivi, dalle ampie cache delle CPU e dal nuovo supporto per memoria a quattro canali. Il chipset Intel® X79 Express che supporta questa nuova piattaforma con socket LGA 2011 offre le funzionalità e le prestazioni indispensabili per gli entusiasti dei PC, come porte Serial ATA (SATA) a 6 Gb/s e corsie PCIe 2.0 aggiuntive, che rendono possibili nuovi livelli di prestazioni ed espandibilità per le piattaforme desktop di fascia alta. Questi processori supportano inoltre le nuove istruzioni Intel® Advanced Vector Extension (AVX), che offrono vantaggi notevoli al rendering 3D e alle simulazioni fisiche.


"Siamo molto contenti di poter offrire la piattaforma desktop più evoluta per gli utenti di PC di fascia alta ", ha dichiarato Zane Ball, General Manager del Desktop Client Platforms Group di Intel. "Con prestazioni senza compromessi, memoria a quattro canali, straordinari margini di crescita Turbo e capacità PCI Express più robuste, questa piattaforma susciterà certamente grande entusiasmo sia tra i nostri clienti, che nel settore". Oltre ai nuovi processori, Intel lancia anche una soluzione termica per le CPU con raffreddamento a liquido. Sviluppata in collaborazione con Asetek, questa soluzione fornisce un potente raffreddamento del sistema richiedendo zero manutenzione.


La soluzione è stata ottimizzata per funzionare non solo con il socket LGA2011, ma anche con i socket LGA1366 e 115x. Intel annuncia inoltre due nuove schede madri sempre per utenti esperti - Intel® DX79SI e Intel DX79TO - con caratteristiche potenti per questa piattaforma di fascia alta. La scheda madre DX79SI può supportare chip LGA2011 con fino ad otto moduli DIMM e fino a 64 GB di memoria. 

Una dotazione accessoria accomuna queste schede, tutte dotate di supporto a configurazioni multi GPU sino a un massimo di 3 schede video in parallelo, sia NVIDIA come AMD. Informazioni su queste schede madri sono disponibili all'indirizzo www.intel.com/extremeboards. I processori Intel Core i7-3960X e Intel Core i7-3930K sono disponibili da subito in lotti da 1.000 unità rispettivamente al prezzo di 990 dollari e 555 dollari (americani). Ulteriori informazioni sono disponibili all'indirizzo www.intel.com/corei7EE.

Via: Newsroom Intel

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...