mercoledì 26 ottobre 2011

Disponibile Chrome 15, chiuse molte vulnerabilità e pronto ai tablet


Sei settimane dopo il predecessore Chrome 14, Google ha rilasciato una nuova versione stabile 15, che chiude 20 vulnerabilità, 10 delle quali erano considerate critiche, ma la novità maggiore è la nuova schermata di avvio con elementi che sembrano pronti per i tablet. L’ultima release ora visualizza per default in una scheda separata le applicazioni scaricate dal Chrome Web Store, rinnovato per l'occasione. 

Queste possono essere spostate di posto o cancellate ed è possibile passare con un semplice scroll o click dalla pagina con le applicazioni alla scheda con i siti più visitati. Per spostarsi tra le varie sezioni, basta fare clic sull'etichetta della sezione in basso alla pagina, oppure fare clic sulle icone a forma di freccia sinistra o destra ai lati della pagina. 

Nella parte bassa della finestra del browser troviamo anche le voci: "Più visitati" e "Chiusi di recente" (ulteriori informazioni sono disponibili qui). Google, come al solito, ha finanziato economicamente la ricerca di problemi nel proprio browser, versando questa volta una cifra complessiva che supera quota 20 mila dollari. L'elenco completo è disponibile alla pagina delle note di rilascio

Chrome è stato progettato per consentire alle applicazioni di fare di più e più velocemente. I cambiamenti in Chrome rendono ancora più semplice accedere alle applicazioni preferite e scoprire i nuovi preferiti. Nell'ultima versione stabile di Chrome, è stata completamente ridisegnata la pagina Nuova scheda. 

E' più snella, così è più facile accedere e organizzare le applicazioni in diverse sezioni della pagina. Se si sono installate delle applicazioni in Google Chrome su un altro PC, è possibile utilizzare la funzione di sincronizzazione per aggiungere automaticamente tali applicazioni alla pagina Nuova scheda sul computer in uso. 

E' stata eliminata la possibilità di inserire un'icona nella griglia semplicemente trascinandola al di sopra di questa, ma ora, è possibile modificare la modalità di apertura di un'applicazione, facendo clic con il pulsante destro del mouse sull'icona dell'applicazione e selezionando la voce "Apri in una scheda normale", "Apri in una scheda agganciata" oppure "Apri a schermo intero". 

Icone di dimensioni maggiori e tasti di passaggio rapido tra le schermate sembrano tutti disegnati apposta per l'utilizzo su tablet e smartphone. Per Chrome 15.0.874.102 dunque non troviamo cambiamenti rivoluzionari. L'aggiornamento, come sempre, è automatico, ma chi lo desidera può scaricare Chrome 15 dal sito ufficiale.


Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...