lunedì 24 ottobre 2011

Biografia Jobs: scelse Apple perchè vegetariano, guerra ad Android


È uscita oggi negli Stati Uniti la prima biografia autorizzata di Steve Jobs. Il libro di 630 pagine, dal titolo "Steve Jobs" è il frutto di 40 interviste che il cofondatore di Apple ha concesso all'autore del libro Walter Isaacson, ex direttore di Cnn e di Time già autore, tra le altre, di biografie di Benjamin Franklin e Henry Kissinger e Albert Einstein.

Una tiratura di 125 mila copie, con una ristampa di 50 mila gia' nel primo giorno di uscita: sono questi i primi dati che fornisce Mondadori su Steve Jobs. Edito da Simon&Schuster il libro è frutto della cooperazione di Jobs, che però non ha voluto avere nessun controllo sulla pubblicazione, né riservarsi il diritto di leggere la biografia prima dell'uscita nelle librerie.

Steve Jobs ha scelto il nome di Apple, società da lui co-fondata, perché la mela faceva parte di una delle diete vegetariane che seguiva da adolescente. Da giovane Jobs seguì infatti diverse diete particolari, mangiando per esempio soltanto verdura o frutta.

“Stavo seguendo una delle mie diete fruttariane”, ha raccontato a Isaacson, spiegando che il nome Apple gli venne in mente quando era appena tornato da una fattoria e pensò che il nome “mela” era “divertente, vivace e non intimidatorio”. Altra curiosità, il rapporto di amore odio con Google. "Distruggerò Android - disse Jobs riferendosi al sistema operativo dell'azienda di Mountain View - perché è un prodotto rubato.

Farò una guerra termonucleare su questo". Quando Isaacson finì di scrivere il libro Jobs gli chiese se ci fossero delle cose che non gli sarebbero piaciute. Isaacson disse di sì, al che Jobs rispose: "Va bene, allora non lo leggerò appena uscirà, ma aspetterò almeno un anno e mezzo". Ma Jobs è morto il 5 ottobre, stroncato dal cancro, senza essere riuscito a leggere la sua biografia.

Via: Tmnews

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...