venerdì 12 agosto 2011

Realtà aumentata con CAM2 Focus3D valorizza patrimonio culturale


Il Laser Scanner Focus3D di CAM2 è stato utilizzato da Art Graphique & Patrimoine, azienda specializzata in rilievi architettonici e di opere d'arte, per realizzare modelli virtuali che sono serviti da base per applicazioni di realtà aumentata di grande spettacolarità. Focus3D è un rivoluzionario laser scanner 3D ad alte prestazioni realizzato da CAM2, fornitore leader a livello mondiale di soluzioni portatili di misura e di imaging. Focus3D permette di acquisire rapidamente e con la massima precisione le condizioni reali da cui trarre modelli 3D utilizzabili anche per progetti di realtà aumenta. L’augmented reality è una nuova tecnologia che sta riscuotendo grande successo. Consente di sovrapporre elementi virtuali alla realtà e può essere utilizzata anche nei settori del patrimonio culturale e dei musei per presentazioni innovative, spettacolari ed educative. Permette, infatti, di ricreare elementi ormai scomparsi, inserire informazioni complementari e ricostruire scene o allestimenti storici con risultati sorprendenti. Art Graphique & Patrimoine, insieme al partner AXYZ Design ha realizzato un’applicazione di grande successo: la ricostruzione in realtà aumentata mobile dello studio di Carlo V nel castello di Vincennes (alle porte di Parigi) così com’era nel XIV secolo.



Nel sito, gestito dal Centre des Monuments Nationaux, sono stati installati indicatori di posizione che consentono a un computer portatile di mostrare la scena virtuale in tempo reale seguendo gli spostamenti dei visitatori. Un altro progetto realizzato da Art Graphique & Patrimoine, sempre in collaborazione con AXYZ e grazie allo scanner CAM2, riguarda la Cattedrale di Amiens e in particolare lo spettacolo di suoni e luci che viene organizzato nella cattedrale e che è stato presentato via Internet con l’aiuto di un dispositivo di realtà aumentata. AGP, insieme a AXYZ, ha elaborato un modello della cattedrale utilizzando le nuvole di punti ottenute con lo scanner CAM2. Il tutto è stato poi integrato in un software di realtà aumentata, sviluppato da Total Immersion. L’applicazione, scaricabile dal web, è stata utilizzata su tre terminali posizionati in altrettanti punti strategici della città. “Questi due progetti rappresentano un esempio di come la tecnologia più innovativa e moderna di documentazione 3D, anche grazie alla collaborazione con esperti del settore, quali AGP, venga oggi impiegata per la valorizzazione di monumenti di interesse storico che possono così essere fruiti in modo nuovo ed entusiasmante”, afferma Alberto Castiglioni, Regional Marketing Manager Italy di CAM2.

Via: Comunicatistampa.net
Fonte: Noesis
Immagine: CAM2

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...