domenica 14 agosto 2011

Google Panda è arrivato in Italia, nuovo algoritmo che premia la qualità


Google Panda è arrivato in Italia, il nuovo algoritmo che premia i contenuti di alta qualità nelle ricerche Web. L'annuncio era stato dato a gennaio negli Stati Uniti, dove è già attivo. "Da tempo siamo impegnati a dare accesso agli utenti a siti di alta qualità attraverso i risultati di ricerca di Google. All’inizio dell’anno abbiamo annunciato Panda, un cambiamento dell’algoritmo per migliorare il ranking dei siti in base alla loro qualità, fino ad oggi relativo a tutte le ricerche effettuate in Inglese. Per portare avanti il nostro impegno, oggi estendiamo questo aggiornamento ad altre lingue, tra cui l’italiano", si legge in post sul blog di google Italia.

Secondo gli studi che Google ha effettuato è stato dimostrato che questo cambiamento ha migliorato la qualità dei risultati di ricerca e pertanto la reazione degli utenti è stata decisamente positiva. Per la maggior parte dei Paesi, solo una piccola percentuale (6%-9%) di ricerche effettuate sarà interessata da questo aggiornamento, di molto inferiore al 12% rilevato quando Panda è stato introdotto per ricerche in lingua inglese. 


L’aggiornamento riguarderà tutte le lingue ad eccezione del Cinese, Giapponese e Coreano, per le quali Google sta ancora testando possibili miglioramenti. Il nuovo algoritmo dovrebbe favorire gli utenti nella ricerca su Internet a discapito dei siti ritenuti poco utili che verranno esclusi dalle ricerche di Google, e il ranking dei siti verrà migliorato in base alla loro reale qualità. La pubblicità presente in un sito non dovrà essere esagerata rispetto ai contenuti pubblicati, che dovranno essere chiari ed esaustivi, e non brevi e pieni solo di parole chiave.

Fino a oggi riguardava però tutte le ricerche effettuate in inglese, mentre Google ha deciso di estendere questo aggiornamento ad altre lingue, compreso l’italiano. Nei primi giorni di introduzione negli Stati Uniti, molti siti hanno avuto perdite consistenti, come anche nel Regno Unito. Per fornire indicazioni ai siti interessati da quest’ultimo aggiornamento algoritmico, Google ha pubblicato un post su come Google valuta i siti di alta qualità. Il forum per i Webmaster è a disposizione di tutti coloro che desiderano approfondire questo tema e ricevere suggerimenti a riguardo.


Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...