martedì 2 agosto 2011

Google acquista migliaia di brevetti Ibm per prevenire cause legali


Google Inc. ha acquistato migliaia brevetti tecnologici da IBM nel tentativo di di tutelarsi contro eventuali azioni legali legate ai diritti sulla proprietà intellettuale. "Come molte aziende di tecnologia, a volte faremo acquisti di brevetti che sono rilevanti per il nostro business", un portavoce di Google ha detto in un comunicato. L'acquisto è stato segnalato in precedenza dal blog SEO by the Sea, che ha dichiarato che Google a metà luglio ha registrato l'acquisizione di oltre 1.000 brevetti presso lo US Patent and Trademark Office. I brevetti riguardano la "fabbricazione e l'architettura dei chip di memoria e microprocessori". Il portavoce di Google ha rifiutato di commentare sul prezzo di acquisto. Non è chiaro quale dei brevetti potrebbero essere utili a Google per difendersi da azioni legali. Google affronta cause brevettuali per molti dei suoi servizi, compreso il suo sistema operativo mobile Android. Non è chiaro se tutte le cause in corso rappresentano una minaccia per i redditi futuri generati dalle nuove tecnologie di Google. Recentemente il General Counsel di Google, Kent Walker ha sottolineato come i processi legati alle violazioni del diritto d'autore stanno soffocando l'innovazione e vengono strumentalizzati dalle aziende per "impedire e rallentare il successo delle rivali". Google dispone di quasi 40 miliardi di dollari in contanti, che gli dà la possibilità di fare acquisti. Ma l'offerta fu superata all'inizio di questo mese, quando una coalizione di aziende che competono con Android, tra cui Apple Inc. e Microsoft Corp., si sono aggiudicati un portafoglio di circa 6.000 brevetti di proprietà di Nortel Networks Corp. per 4,5 miliardi di dollari. Google sarebbe inoltre in trattative per acquisire InterDigital Inc., una società che possiede migliaia di brevetti e licenze proprie.

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...