martedì 23 agosto 2011

Foto di Muammar Gheddafi morto fà il giro del Web, ma è un fake


In queste ore circola sul web una foto di Muammar Gheddafi morto. La foto è stata rilanciata dai principali social network, facebook e twitter, ma anche da diversi blog. L'immagine a colori, piuttosto impressionante, mostra Gheddafi con la testa fracassata e immersa nel sangue, che gli esce copiosamente dalla bocca. La foto ricorda molto quella falsa di Osama bin Laden, il cui fake del cadavere fu pubblicato dalla tv pachistana e ripreso da tutti i media del mondo. Nel caso di Gheddafi, in primo piano si vede la sua mano con una pelle che pare essere molto più giovane di quella del Colonnello. Non si conosce l'origine dello scatto e già in molti hanno gridato al falso, giudicandolo quindi una bufala fotografica. In effetti, dopo un certo tam tam mediatico, il mistero è stato svelato. Si tratta di un falso, come dimostrato in un post sul blog Pundit Press. Qualcuno ha modificato una fotografia già esistente, e relativa a un altro cadavere, inserendo sul volto di quest’ultimo, quello del Colonnello. Chi ha visto le foto dei morti, venute fuori dopo che Bin Laden è stato ucciso nel suo compound, ricorderà la "pistola ad acqua" che era visibile in foto dietro ad un cadavere, l'uomo sanguinante sul pavimento. La pistola era verde brillante, il sangue rosso scuro, l'uomo indossava una camicia bianca, i capelli neri scuri ed aveva una mano sul petto. Il photoshopper ha semplicemente capovolto l'immagine e sovrapposta la faccia di Gheddafi. Per non far riconoscere la pistola ad acqua, l'autore ha leggermente spostato la foto  in modo che l'arancio sulla pistola non fosse visibile. Il web si riconferma così la fonte primaria delle notizie in tempo reale, ma anche un pericoloso strumento per la diffusione di enormi bufale.

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...