mercoledì 3 agosto 2011

Apre iCloud Beta: svelate le tariffe del servizio Apple online storage


Apple ha svelato i dettagli dei prezzi di iCloud, l’ultima novità dell’azienda di Cupertino. Il servizio, presentato ufficialmente due mesi fa, direttamente da Steve Jobs al WWDC di questa estate, è un sistema di archiviazione remoto nella “nuvola”.  Il nuovo servizio di Apple è ora disponibile in versione beta per gli sviluppatori sul sito www.icloud.com e permetterà di sincronizzare automaticamente diversi dispositivi, iPad e iPhone soprattutto ma anche i computer di casa.

Il servizio consentirà a chi ha un dispositivo iOS 5 e il nuovo sistema operativo Mac OS X Lion di sincronizzarli tra loro, gratuitamente. Inoltre sarà possibile condividere automaticamente qualsiasi applicazione comprata nell’Apple Store: video, canzoni, ma anche contatti ed e-mail. Si potranno dunque sincronizzare documenti, contatti, calendario e altri dati in modo semplice e immediato. Il lancio è previsto per il prossimo autunno. Attraverso iCloud si potrà anche eseguire il backup dei dispositivi iOS da remoto o archiviare la propria musica nel Cloud per averla sempre disponibile ovunque ci si trovi.

Attualmente, per usare la versione beta è necessario essere registrati come sviluppatori e avere aggiornato Lion alla versione 10.7.2, installare iCloud manualmente e possedere un dispositivo con iOS 5 nella versione beta 4. I clienti avranno a disposizione 5 gigabyte gratuiti di memoria, esclusi applicazioni, libri in formato elettronico e musica, che non sono contati nel totale. Chi avrà bisogno di più spazio potrà acquistarlo, con un abbonamento: 10 gigabyte in più ogni anno costeranno 20 dollari l’anno, 20 gigabyte 40 dollari, 50 gigabyte 100 dollari. iCloud sostituirà il servizio di sincronizzazione MobileMe, che verrà definitivamente accantonato il 30 giugno 2012.

Foto: iCloud

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...