giovedì 21 luglio 2011

Rapporto ACSI 2011, per utenti Wikipedia miglior sito di social media


Uno studio condotto dall’American Customer Satisfaction Index (ACSI), ha messo in evidenza quali sono i social network, i motori di ricerca e i siti internet di informazione più amati dagli utenti americani e quali invece i meno usati. Per i siti di social media, Wikipedia (+1% a 78) prende il primo posto, mentre YouTube (+1% a 74) si colloca al secondo posto. Si tratta della dodicesima relazione annuale, che consente ad aziende e analisti di valutare la performance di queste organizzazioni nel corso del tempo da una metrica fondamentale: la soddisfazione del cliente. È Facebook, nonostante la percentuale del Satisfaction Index sia aumentata rispetto allo scorso anno del 3%, a ottenere il punteggio più basso. Solo compagnie aeree, giornali e servizi televisivi su abbonamento hanno ottenuto un punteggio più basso. L'indagine è stata condotta il mese scorso, prima della nascita di Google +.  Myspace cade dall'Index di quest'anno perché non c'erano abbastanza utenti per creare un campione statisticamente significativo. Google porta il motore di ricerca (in crescita del 4% a 83), ma Bing lo segue da vicino, saltando ad un +7% in un anno (82).


La quota di mercato di Bing è cresciuta nell'ultimo anno e rappresenta circa il 17% del mercato dei motori di ricerca, contro il 9% dello scorso anno. "Mentre Google + è il dominio sfidante stabilito per Facebook nella sfera dei social media, Goolge è il re nelle guerre dei motori di ricerca, e Bing spera di essere un concorrente", ha detto Larry Freed, presidente e amministratore delegato di ForeSee Results. "L'anno scorso, il punteggio di soddisfazione dei clienti Google era di tre punti superiore a quello di Bing. Quest'anno, il divario si restringe a un punto. Bing mostra che può sfidare Google in termini di fatturato, quote di mercato, e l'esperienza del cliente". FOXNews.com (82) ha un notevole vantaggio sulle notizie e informazioni di categoria e si trova a cinque punti di vantaggio del prossimo punteggio più alto, ABCNews.com (+3% a 77). HuffingtonPost.com (69) debutta sul fondo del settore. NYTimes.com scende del 4% quest'anno a 73. Nel complesso, i social media hanno ricevuto uno dei punteggi più bassi misurati tra le aziende dall'ACSI. Maggiori informazioni disponibili all'indirizzo www.ForeSeeResults.com.

Immagine: Wikipedia

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...