domenica 24 luglio 2011

Disponibile ufficialmente Linux 3.0 e Linus Torvalds pensa alla 3.1

Quasi 20 anni dopo il primo post Linux di Linus Torvalds e dopo 39 uscite importanti per il kernel Linux 2.6,  con un post su Google+ e, naturalmente, sulla Linux Kernel Mailing List, l'inventore del sistema operativo ha annunciato Linux 3.0. Le nuova versione ha debuttato con un giorno di ritardo per "andare a correggere un bug che era rimasto nascosto fino all’ultimo", scrive Torvalds in post su Google+.

Tra le nuove funzionalità incluse in Linux kernel 3.0 possiamo citare Btrfs data scrubbing e deframmentazione automatica, filtraggio Berkeley Packet Filter JIT, supporto ICMP_ECHO, XEN Dom0 senza privilegi, wake on WLAN, numerosi nuovi driver e supporto per molti componenti hardware. Questo ovviamente apre anche le porte al kernel successivo, che sarà il 3.1. 

Detto questo, a giudicare dalle esperienze passate, l'estate porta alle merge windows e spesso tendo ad essere più tranquillo, così magari mi preoccupo inutilmente. Gran parte dell'Europa sta cominciando ad andare in vacanza, e parti degli Stati Uniti sono fritti come croccanti, quindi forse la 3.1 sarà molto tranquilla", ha dichiarato Linus Torvalds nell'annuncio

Torvalds fa riferimento ai problemi che avrebbero causato l’aggiunta di una settima release candidate alla prima versione stabile del ramo 3.x, relativi al supporto Read-Copy-Update. La Read-Copy-Update (RCU) è un meccanismo di sincronizzazione che è stato aggiunto al kernel di Linux nel mese di ottobre del 2002. Il ritardo accumulato si riflette sulla merge window per Linux 3.1, che si realizzerà durante le ferie di Linus. 

Torvalds desidererebbe non dover ampliare oltre la normale durata della finestra Linux 3.0, che segna una nuova ed importante fase per il sistema operativo open source. Torvalds ha annunciato Linux il 26 agosto 1991. La versione 2 del kernel è stato rilasciata nel 1996. Diversi sviluppatori Linux hanno chiesto il rilascio delle versioni del kernel più importanti a date fissate. 

Oltre alle funzionalità citate, in Linux 3.0 troviamo un driver Microsoft Kinect Linux, il supporto per CleanCache, driver grafici aggiornati, ottimizzazioni per piattaforme Intel (Sandy Bridge, Ivy Bridge), AMD APU Fusion e Llano. Inoltre WiFi Intel 105 e 135, C600 Intel Serial Attached SCSI-Controller, Ralink RT5370 USB, dispositivi diversi Realtek RTL81xx e la webcam Apple iSight. La FAQ Linux-Kernel mailing list è disponibile qui.

Via: Lklm

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...