venerdì 8 luglio 2011

Chrome guadagna in ultimi 12 mesi, Internet Explorer perde ancora


La penetrazione di Google Chrome sul mercato dei browser sembra non dare segni di cedimento, confermando la popolarità del browser di Google. Secondo gli ultimi dati raccolti da Net Applications. Il browser di Google, ha raddoppiato le quote di mercato in 10mesi , mentre Internet Explorer ha perso il 7% nello stesso periodo. Ovviamente Microsoft continua a detenere lo scettro del mercato browser con il 53.69%, mentre occupa la seconda posizione della classifica stilata da Firefox Mozilla con il 21.67% e sull’ultimo gradino del podio troviamo Chrome che per la prima volta raggiunge il 13.11%. 

Apple Safari consolida la quarta posizione con una lieve crescita del 7.48%, mentre quinto è Opera che scivola all’1.73%. La versione 9 di Internet Explorer non sembra così essere riuscita a risollevare le sorti di questo browser. Microsoft avrebbe perso in un anno circa 9 punti percentuali, passando dal 52,86% del giugno 2010 al 43,58% del giugno 2011. L’uso del browser di Microsoft è in costante declino da alcuni anni, dopo aver dominato il mercato con uno share arrivato fino al 90%.



Un’altra società di ricerche, StatCounter, pone la quota di Internet Explorer addirittura al 44% a giugno, in declino rispetto al 53% di un anno fa e invariata rispetto a maggio. "E’ un risultato eccezionale per Google passare da una quota inferiore al 3% due anni fa a una superiore al 20% oggi", ha commentato il chief executive di StatCounter Aodhan Cullen. "I nostri dati misurano non quanti utenti abbiano semplicemente scaricato Chrome, ma l’utilizzo effettivo". 

Chrome ha superato Firefox in Sud America nel mese di aprile per diventare il numero due del browser, tuttavia, nel mese di giugno ha raggiunto il 29,7%, davanti a Firefox 24,6% e dietro IE a 44,1%. Negli Stati Uniti, Chrome è salito al 16% dietro a IE (46,5%) e Firefox (24,7%). Nel Regno Unito, Chrome al 21,1% è ora alla pari con Firefox che ha il 21,7% del mercato. IE guida il mercato del Regno Unito sul 46,4%. Le statistiche globali di StatCounter si basano sui dati aggregati raccolti su un campione superiore a 15 miliardi di pagine viste al mese (4 miliardi dagli Stati Uniti) dalla rete StatCounter di più di tre milioni di siti web.

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...