mercoledì 29 giugno 2011

Sito MasterCard attaccato da Ibomhacktivist, nessuna perdita di dati


Il sito di MasterCard è stato il bersaglio da un distributed denial-of-service (DDoS) che è stata effettuato ieri da un hacktivistico associato al movimento AntiSec. "MasterCard.com DOWN!!!, thats what you get when you mess with @wikileaks @Anon_Central and the enter community of lulz loving individuals :D," ha detto su Twitter l'attaccante Ibomhacktivist. 

Secondo i tweet successivi il sito era andato giù per diverse ore. "Welcome to MasterCard Worldwide Thanks To Anonymous We Are Over 3 Hours Late! :D #AntiSec #lulz", ha scritto hacktivist. AntiSec fà riferimento all'Operazione anti-Security, una campagna lanciata dal gruppo hacking LulzSec, prima di essersi sciolto domenica scorsa. 

La campagna chiede che tutti gli hacker di attaccare i siti web che appartengono ai governi e alle organizzazioni affiliate in segno di protesta per la loro crescente pressione per il controllo di Internet. Secondo il portavoce di MasterCard, James Issokson, la società non avrebbe ricevuto richieste dirette da parte di hacker. 

"Possiamo confermare che il sito pubblico dell'azienda MasterCard, ha sofferto di interruzioni intermittenti del servizio, a causa di interruzioni delle telecomunicazioni / Internet Service Provider che hanno colpito più utenti", ha detto Issokson a msnbc.com. Gli attacchi DDoS si sono svolti a distanza, quando i computer hanno sopraffatto il sito con i dati, rendendolo inaccessibile ai visitatori. 

L'attacco di un sito spesso si traduce in poco più di un fastidio ai clienti, ma può essere costoso per le aziende non sono in grado di condurre affari tramite il sito, durante il tempo di inattività. "E 'importante notare che i dati dei titolari non sono stati colpito e che i titolari di carte possono continuare a utilizzare le proprie carte in modo sicuro", ha dichiarato Issokson in una precedente comunicazione riconoscendo l'interruzione temporanea del sito. 

Il famigerato gruppo Anonymous hacktivist ha promesso di portare avanti la campagna per LulzSec e altri hacker, come l'attacco di ieri al sito dell'Agcom. MasterCard era stata attaccata dai sostenitori Anonymous prima, dopo la sua decisione di bloccare le transazioni con carta di credito destinate a WikiLeaks. Attacchi denial of service sono azioni criminali che vengono puniti con la reclusione in molti paesi.

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...