lunedì 13 giugno 2011

Amina non esiste, la blogger rapita in Siria è un fake attivista Usa


Continua a far discutere e suscitare proteste il caso del falso blog 'A Gay Girl in Damascus', che si è rivelato essere gestito non dalla 25enne dissidente omosessuale siriano-americana Amina Abdallah Arraf al-Omari, ma da un 40enne attivista americano, Tom MacMaster. A svelare l'imbroglio è stato lo stesso uomo che in post sul blog A Gay Girl in Damascus ha precisato che "se la voce narrante era fittizia, i fatti raccontati su questo blog sono veri e non fuorvianti rispetto alla situazione". La messinscena ha fatto infuriare i veri blogger siriani. Il sito di Amina, aperto a febbraio, era diventato una importante fonte di informazione sulle rivolte in Siria. Dopo la notizia del suo arresto, sul web in molti si erano mobilitati per la sua scarcerazione. Ma blogger e giornalisti si erano insospettiti perché‚ nessuno aveva mai visto o parlato con la donna. Alcuni internauti avevano scoperto che le email di Amina venivano da un server dell’Università di Edimburgo e che le foto postate sul blog erano le stesse del sito di Britta Froelicher, studentessa di un master in economia siriana. La donna è la moglie di MacMaster, che frequenta anche lui un master a Edimburgo. La storia ha fatto il giro dei media internazionali e MacMaster ha così deciso di cambiare il titolo del blog in "A Hoax", "Una bufala" e ha raccontato di come sia nato il personaggio di Amina, di come la situazione gli sia sfuggita di mano. E soprattutto si è scusato e ha chiesto che l'attenzione torni a quelli che lui voleva raccontare: "i veri problemi, i veri eroi, le persone vere che lottano per portare la libertà nel mondo arabo". E a far sentire la propria voce è stata anche Jelena Lecic, la ragazza le cui fotografie sono state usate sul blog per dare maggiore veridicità alla storia: una ragazza di Londra, assolutamente estranea ai fatti. L'immagine, ha spiegato alla Bbc, è stata scattata un anno fa a Parigi in occasione del suo compleanno e probabilmente è stata presa dal suo account di Facebook.

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...